Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 26 apr – Siamo alla follia, il virologo Fabrizio Pregliasco non solo dice che quest’estate la mascherina va indossata pure in spiaggia, ma che per convincere la gente bisogna lanciare la moda dell’abbronzatura con il segno in faccia. Non bastavano i deliri dei media mainstream, che in questi mesi hanno fatto approfondimenti su come comunicare con il linguaggio degli sguardi, visto l’obbligo della mascherina. Ora ci si appella a chi possa fare tendenza, magari qualche influencer che sfoggi (si fa per dire) una faccia abbronzata a metà, con un bel rettangolone bianco su naso bocca e guance.

Pregliasco: “L’unica è lanciare la moda dell’abbronzatura con il segno sul viso”

La pensata che lascia basiti peraltro è di un esperto, di un virologo. Come a dare autorevolezza a quella che di fatto è una proposta ridicola. “Mascherina in spiaggia? Nei momenti di contatto sì, poi dipende da come sono organizzati gli spazi“. Parola di Pregliasco, virologo dell’università degli Studi di Milano, ai microfoni di Un giorno da pecora su Rai Radio 1. A onor del vero, il medico non è nuovo a uscite assurde come questa. In piena pandemia aveva detto che l’unico modo per fare sesso senza contagiarsi, anche in caso di coppie stabili, era quello di masturbarsi. “E’ un bel pasticcio – si gioca la carta simpatia l’esperto oggi in radio – neppure l’anno scorso ha preso piede la moda della tintarella con un bel rettangolo bianco sul viso… Ma l’unica è lanciare la moda dell’abbronzatura che lasci il segno bianco della mascherina sul viso“.

Come a dire che una volta che una cosa brutta e ridicola diventa di tendenza, farà comunque migliaia di proseliti. D’altronde basta vedere come vanno conciati in giro i ragazzi più à la page. Pensate, donne in topless e mascherina. Seni abbronzati e nasi pallidi. Tanto chi li vede (i nasi)?

Adolfo Spezzaferro

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta