Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 2 mar – A volte ritornano. È il caso di Paolo Del Debbio, il “populista e me ne vanto” come recita nel suo ultimo, interessante libro. Una rivincita quanto mai merita: la stessa “nuova Rete 4“, come tronfiamente annunciato in vista della stagione televisiva in corso, dopo l’epurazione richiama a casa il giornalista e conduttore lucchese.

Destino beffardo, quello di Gerardo Greco: chiamato e “soffiato” alla Rai quale fosse un top player irrinunciabile, la sua conduzione di W l’Italia non ha neppur lontanamente conseguito i risultati e ascolti attesi. Un autentico flop: il programma che doveva rilanciare l’approfondimento politico di rete 4, viaggia sul tre per cento. Fonti vicine a Cologno Monzese riferiscono che l’addio di Greco sia imputabile ad uno scontro tra  Fedele Confalonieri (più accomodante nei confronti del governo) e Silvio Berlusconi (decisamente ostico rispetto a Lega e grillini). Si parla comunque di cifre irrisorie per W l’Italia, ben lontane dai successi targati Del Debbio.

Additato di aver favorito l’ascesa del potere populista, grazie al modo schietto e genuino di chi testimonia la realtà senza filtri, Paolo Del Debbio tornerà in tv da gennaio con un nuovo talk show “a forte impronta sovranista”. A Greco resterà comunque la direzione del Tg4. Trend ugualmente sottotono, seppur con numeri meno “drammatici”, viene registrato dal programma di Nicola Porro Quarta Repubblica (che viaggia sotto il quattro per cento).

Il fallimento della cosiddetta “nuova Rete4”, la dice lunga circa la lungimiranza di Pier Silvio Berlusconi: finito, poi, per ritornare frettolosamente sui propri passi. Gli ammiccamenti al Pd da parte di Mediaset non sono quindi piaciuti agli italiani. I telespettatori hanno infatti da sempre invocato il ritorno di Del Debbio e fra qualche mese verranno accontentati: vox populi vox Dei.

Chiara Soldani

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. Finalmente …………. il tg4 piddino e marziano voluto dal pier silvio , in aggiunta agli inguardabili talk di greco e della sparaballe palombelli,hanno portato la rete allo sbando………ricordiamo che la palombella ultimamente ha tenuto l’ennesima filippica farlocca sul fatto che siamo tutti discendenti da antenati negroidi………. Inascoltabile ed inguardabile.

Commenta