Il Primato Nazionale mensile in edicola

Sanremo, 20 gen – Ogni giorno gli italiani si alzano e sanno che ad aspettarli con cappuccio e brioche c’è la polemica quotidiana a margine del festival di Sanremo. Questo è l’anno dell’allarme-sessismo, e non passa giorno che qualcuno non si punti addosso i fucili per stabilire chi ha offeso la sensibilità di chi. Ieri per esempio è stato il turno del rapper Junior Cally: il rapper romano, in gara quest’anno è finito sulla graticola del politicamente corretto per alcuni suoi pregressi lavori in odore di sessismo e femminicidio. Come il 90% del rap mondiale – per non parlare del metal e delle varie sottocategorie. Dove starebbe la novità quindi? La frase “L’ho ammazzata e le ho strappato la borsa, ci ho rivestito la maschera” che compare nel pezzo Strega ha fatto partire la levata di scudi planetaria, (anche da parte di politici, del resto commentare il festivàl è meno difficile del servire il popolo che li ha eletti): per tutti questi calvinisti dell’ultima ora, infatti, sarebbe una vergogna dare spazio nella kermesse sanremese a un artista che utilizza un linguaggio sessista e istigatore del femminicidio. Il ’94 di Tipper Gore e del “parental advisory” è di nuovo qui. Solo con dischi più pallosi.

Precedente illustre

Peccato che, se si parla di rapper famosi per il linguaggio scurrile e le immagini forti, il palco dell’Ariston non ne è vergine, anzi vanta un precedente molto illustre. Nel 2001 infatti sul palco di Sanremo ci salì Eminem. Certo tra mille polemiche, ma di fatto il rapper salì sul palco e cantò. Le critiche alla partecipazione di Eminem al Festival di Sanremo non si erano placate fino a poco prima del via. In una lettera al presidente della Rai Zaccaria, il consigliere di amministrazione di viale Mazzini Giampiero Gamaleri aveva infatti chiesto la sospensione dell’esibizione del rapper. Da pochi giorni, infatti, l’Italia era attraversata dallo smarrimento e dall’incredulità per la strage di Novi Ligure, quando cioè Erika Nardo e Mauro “Omar” Favaro uccisero la madre e il fratellino di lei con 40 e 57 coltellate. Gamaleri sosteneva che la Rai dovesse “evitare il rischio, nella sua massima manifestazione, di un’esibizione che, al di là dei premi ricevuti, può contenere messaggi di violenza, di ribellione e perfino di matricidio“.

Come sappiamo Eminem si esibì lo stesso proponendo due hit e un pezzo inedito: The real slim shady, I’m back e Purple hills. In quest’ultima Eminem canta che “Non me ne frega un caz*o se questa tizia è mia madre, me la scoperei lo stesso senza preservativo e le eiaculerei dentro, e avrei un figlio e un fratello contemporaneamente” (I don’t give a fuck if this chick was my own mother, I still fuck her with no rubber and cum inside her, and have a son and a new brother at the same time).

Del resto chiunque sa benissimo che basta ascoltare uno qualsiasi dei suoi dischi per scovare frasi classificabili come “sessiste” e che “incitano alla violenza e al femminicidio”. In Low down dirty, ad esempio, si parla di necrofilia e violenza domestica: “Mi sono nascosto nei cespugli come Margot Kidder [attrice canadese morta di overdose ndr], sono saltato fuori, ho ucciso la putt*na e me la sono fatta, da piccolo ero solito lasciare che la babysitter mi succhiasse il caz*o, mi fumo un blunt mentre sc*po le tette a Bette Midler”, e poi “supporta la violenza domestica, gonfia di botte la stron*a mentre i bambini guardano in silenzio” (Bitch getter, hid in the bush like Margot Kidder, jumped out, killed the bitch and did her, used to let the babysitter suck my dick when I was littler, smoke a blunt while I’m titty-fucking Bette Midler” “Support domestic violence, beat your bitch’s ass while your kids stare in silence”).

E che dire di 4 verses: “sto cercando delle put*tane per colpire nei denti con un sacchetto di quarti di dollaro, ho incontrato un ragazzino ritardato di nome Greg, con una gamba di legno, gliel’ho svitata e gliel’ho picchiata in testa” (Looking for hookers to punch in the mouth with a roll of quarters, met a retarded kid named Greg, with a wooden leg, snatched it off and beat him over the fucking head with the peg), e Kill you: “Ho una nuova bambola gonfiabile con una cintura fallica, ops, è un messaggio subliminale? No, solo l’intenzione criminale di sodomizzare ancora delle donne” (Got a new blow-up doll and just had a strap-on added WHOOPS! Is that a subliminal hint? NO! Just criminal intent to sodomize women again)

Insomma, potremmo continuare per tutto il giorno: il concetto è chiaro. Se l’Inquisizione sanremese vuole liquidare Junior Cally e bannarlo dal festival dovrà cercare una scusa meno ipocrita di un paio di testi in cui non viene ricalcato altro che lo stilema del rapper medio.

25 Commenti

  1. …i problemi sono tre..: non conoscono la lingua inglese… sono degli irrecuperabili provinciali a cui tutto ciò che è esterofilo va bene….ci sono 60 milioni di italiani: il 50% andrebbe piombato…

  2. I vostri articoli sono alquanto privi di ogni fondamento, visto che analizzate pezzi di brani senza contare il resto, prendendo solo le parti che vi fanno comodo per fare clicks

  3. Ma quanto siete miserabili a scrivere un articolo così infamante verso una cultura che voi non conoscete nemmeno solo per attirare il click di ragazzi per fare più click, uscite dalle fogne e imparate a stare cono gente che ha idee diverse che magari vi insegnano qualcosa di concreto invece delle vostre subdole e incomplete spiegazioni

  4. La peggior cosa della società moderna, meglio post moderna, è la mancanza di gusto, una vera e propria attrazione per il brutto, l’informe, il deforme, il volgare, il degenerato!

  5. Quest’articolo è così ben fatto che per la prima volta nella mia vita mi sento di commentare sotto un’articolo che è ben fatto

  6. Mi piace la frase: “Come il 99% del rap mondiale – per non parlare del metal e delle varie sottocategorie.” i soliti stereotipi sul metal ecct. Siete vergognosi

  7. l’Italia, la solita repubblica dei non pensanti e bigotti. Ci sono piu stereotipi qui che in un telefilm Rai per GGGIOVANI. Quest’articolo chi l’ha scritto, Matusalemme?

  8. “Vieni siedi, prendi un pacco di birre da sei
    Accucciati sopra di me e schiaccia play
    Pompa nell’impianto de sta villa un classico del Cypress Hilla
    Non te chiamo sgrilla giuro, da sta birra e girate de culo
    Balle, io faccio il palo, damme l’hard come nella yard
    Sorca da du pali senza mastercard
    Metto broda mentre me lo prende in gola
    E nelle curve abbraccio schiaccio, lo faccio vecchia scuola
    180 in derapata dopo anni di balletto
    hai ancora il culo così stretto pure in spaccata
    Anni de strada, corner fucking sopra i cofani delle Regata
    Voglio sentì quanto sei maleducata
    Tu non c’hai idea quanto mi mandi in fissa
    Quando te presenti così fica pari la madonna crocifissa
    Scoppia una rissa dentro al club, quando muovi il culo sopra al clap
    Baby, tu mi fai viaggiare più del crack […]”

    http://www.raptxt.it/testi/noyz_narcos/my_love_song_14981.html#ixzz6BeH8H01S

    E poi continua, purtroppo…

  9. Si ma in televisione, in prima serata, sul palco di un cereberrimo festival della canzone, solo in Italia lo permettono senza censura!!!

  10. Se questi testi facessero male e li interpretassero tutti come voi, avremmo un pianeta di assassini e violenti, vista la quantità di dischi venduti da Eminem in carriera

  11. Ma perché trovare motivi più validi x non farlo salire sul palco…non perché Eminem si sia esibito tocca ascoltare pure quest’altro…che ragionamento è???

  12. Pensa a quanto è stupido l’italiano medio e poi pensa che ce ne sono molti altri ancora più stupidi.

  13. Stupidità ed ignoranza Italiana Doc, (The real slim shady, I’m back e Purple hills. In quest’ultima Eminem canta che “Non me ne frega un caz*o se questa tizia è mia madre, me la scoperei lo stesso senza preservativo e le eiaculerei dentro, e avrei un figlio e un fratello contemporaneamente” ) questa affermazione prova che chi ha scritto questo articolo e disinformato a tal punto da sbagliare canzone, significa che probabilmente non sa niente su Eminem e il 90% delle informazioni sono state ricavate da una performance di pochi minuti

  14. Eminem a messo in piazza i suoi problemi con le sue canzoni a aiutato anche se indirettamente molti ragazzi che ascoltandolo hanno avuto il coraggio di ribellarsi a problemi familiari anche gravi parlo per esperienze personali lasciateci parlare la musica e il nostro unico mezzo per farvi capire quando siete stupidi e vecchi bigotti cercate di capire i problemi dei ragazzi non soffocateli accusandoli di essere sbagliati anche voi vecchi italiani senza cervello da ragazzi eravate come noi Sanremo dovrebbe essere il festival della musica italiana quindi dovrebbe esserci pure Sfera Ebbasta perché anche se sbaglia a priori sul suo comportamento incitando a droga e cazzate varie fa del bene ai ragazzi mettendo sul piatto una realtà che e ora che capiate aprendo gli occhi il mondo e della nuova generazione non e più vostra vecchi corrotti

Commenta