Il Primato Nazionale mensile in edicola

Firenze, 4 feb – “Sì alla moschea, no a CasaPound”. E’ questo, in sintesi, il programma della lista “Sinistra civica per Firenze” che sosterrà la candidatura del sindaco Dario Nardella alle prossime elezioni amministrative. A guidarla sarà Angela Terzani Staude, moglie del ben più noto scrittore e giornalista Tiziano Terzani, scomparso 15 anni fa. A differenza del marito, con tutta evidenza, la moglie palesa però di avere ben pochi contenuti dalla sua.



Eppure questo passa il convento dalle parti della sinistra toscana, che alla ricerca del voto perduto sembra ormai rassegnata a rivolgersi a tutti tranne che agli storici elettori, oramai più volte traditi e avviliti. Finita la credibilità, non resta dunque che l’incredulità nel leggere certi programmi sulle pagine di Repubblica, che il quotidiano più incredibile d’Italia riesce a definire “di un certo spessore”. Volentieri allora facciamo giudicare ai lettori questo spessore: “Apprezziamo il lavoro di Nardella ma serve un cambio di passo. No alla Disneyland del turismo e della rendita. Realizzazione di una bella moschea in rispetto della nostra Costituzione. Rifugiati impiegati nei servizi di pubblica utilità. Preservativi gratis nelle scuole e ai migranti. Chiusura delle sedi di CasaPound”.

A scanso di equivoci, non si tratta affatto di uno scherzo. Il sindaco uscente di Firenze verrà sul serio sostenuto da una lista che propone di regalare preservativi agli immigrati. Bando alle priorità dei cittadini italiani, avanti rifugiati (o presunti tali, mica starete a guardare il capello) alla riscossa. Tra l’esilarante e lo sconsolante a volte la sottile linea rossa finisce così per lasciare il posto alla tragicommedia disperata, di chi è talmente distaccato dalla realtà che lo circonda da appellarsi all’onirico delirante.

Alessandro Della Guglia

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

11 Commenti

  1. Vorrei portare alla vostra attenzione che la famiglia Terzani, (dopo la scomparsa del grande Tiziano, che probabilmente avrebbe avuto qualcosa da ridire), ha insignito del prestigioso Premio Terzani nientemeno che George Soros.
    Sarebbe interessante un articolo di approfondimento.

  2. Ma perché il popolo della sinistra non migra compatto in Africa o nei paesi arabi oppure in altri paesi di analoga civiltà. Definitivamente. Hai voglia poi lì a costruire moschee e a fare tante altre cose amene che portino tanta tanta felicità a quelle belle popolazioni. La signora ce la vedrei proprio…..

    • non è il loro perseverare il vero problema ma quella massa di encefalitici decerebrati fiorentini che andranno avanti a VOTARE per una feccia partorita (pardon! ABORTITA è il termine corretto) dalla mente malata e satanista del renzi: hanno devastato una delle più belle città del mondo in ogni modo possibile: tramvia, stazione alta velocità (MAI finita, ora non sanno che farsene di una voragine costata centinaia di milioni di euro dei contribuenti, se solo una parte della magistratura non fosse complice andrebbero tutti in galera.
      Per non parlare delle strade (non solo in periferia ma anche in centro storico) si fa una figura di merda con milioni di persone!!! e tutto perché “gli amici” ci mangiano sopra!!!

Commenta