Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 16 set – Scene di ordinaria follia degradante. A Bonea, in provincia di Benevento, ieri pomeriggio un nigeriano 24enne girava seminudo in strada. Poi ha deciso di spogliarsi completamente di fronte a una signora e iniziare a masturbarsi davanti a lei. I carabinieri sono riusciti a rintracciare l’africano e lo hanno portato in caserma.

A quel punto però, non contento per aver dato vita a uno squallido spettacolo in pieno giorno, il 24enne ha deciso pure di insultare e aggredire i militari colpendoli con una serie di pugni in diverse parti del corpo. L’uomo è stato così arrestato non solo per atti osceni in luogo pubblico, ma anche per violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, nonché per falsa attestazione a pubblico ufficiale sulla sua identità.

Sì perché come se non bastasse, il nigeriano ha pure deciso di dichiarare false generalità. Due carabinieri colpiti dai cazzotti dell’extracomunitario, sono stati visitati presso l’ospedale di Benevento riportando prognosi di 7 giorni.

Alessandro Della Guglia

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta