Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 20 apr – Un centinaio di militanti di CasaPound si sono radunati, questo pomeriggio, sotto l’ambasciata degli Stati Uniti a Roma per protestare contro il recente raid condotto insieme a Francia e Gran Bretagna ai danni della Siria.
Riuniti sotto lo striscione “L’aggressione Usa aiuta i terroristi – No alla guerra in Siria”, ripreso dall’azione condotta la stessa notte dell’attacco, i militanti del movimento hanno intonato cori contro quella che definiscono una deliberata aggressione ad uno stato sovrano, rimarcando come Damasco sia da anni in prima linea nel combattere il terrorismo islamico mentre azioni come quella di sabato scorso rischiano invece di rinfocolare l’attività dell’Isis e di altri gruppi.



La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta