Roma, 13 nov – Un omicidio-suicidio, probabilmente per “morire insieme” ed evitare degenerazioni di salute che stavano diventando troppo stressanti per entrambi. A Milano una coppia è protagonista di una tragedia riportata dall’Ansa che fa riflettere sulle sue possibili dinamiche.

Milano, due anziani colpiti alla testa: omicidio-suicidio?

La coppia di anziani è stata trovata morta nell’appartamento in via Maffei. Entrambi i coniugi, 84 anni, sono deceduti a seguito di un colpo d’arma da fuoco alla testa, e gli inquirenti sembrano parecchio orientati per l’ipotesi di omicidio-suicidio. Il motivo risiederebbe nella “voglia” della coppia di farla finita prima di vedere aggravate le condizioni della donna, molto peggiorate sotto il profilo psico-fisico nell’ultimo anno, che avevano portato anche l’uomo a una situazione di stress e di carico fisico piuttosto rilevanti. A scoprire i cadaveri, un parente che vive nello stesso palazzo.

Il ritrovamento dei corpi

Il parente della coppia la incontrava ogni giorno nel proprio appartamento. Sostanzialmente per una chiacchierata pomeridiana. Ma ieri non si sono presentati. A quel punto l’uomo è salito al piano superiore per controllare se tutto fosse in ordine. Una volta entrato è arrivata la macabra scoperta dei due corpi senza vita. Per ora la polizia non sta escludendo altre piste, in via del tutto precauzionale. Ma l’ipotesi dell’omicidio-suicidio rimane la più accreditata, anche considerando che in casa non ci sono segni di effrazione ed essa nel complesso risulta in ordine, senza alcun segno di colluttazione.

Alberto Celletti

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Una cosa sola è certa: a Milano addormentarsi per sempre pacificamente è sempre più raro.
    Sotto l’ insegna vergognosa non più della Madonnina, ma di Unicredit. Sindaci passati, tutti, vergogna.

Commenta