Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 10 set — Volano gli stracci — gli straccetti, via — tra Pio e Amedeo e il rapper Fedez. Lo scontro è iniziato sul palco del Seat Music Awards 2021, l’evento andato in onda su Rai1 in diretta dall’Arena di Verona ideato per celebrare i successi dell’ultima stagione discografica, e si è poi trasferito su Instagram, da dove Fedez ha lanciato i suoi strali velenosi. Nel corso della puntata di ieri sera il duo comico — che mesi fa era finito nella bufera per il discusso monologo sul politicamente corretto andato in onda su Canale 5 — ha polemizzato con Fedez e il suo discorso sul ddl Zan dal palco del Primo Maggio, da dove aveva accusato i vertici Rai di censurarlo.



Pio e Amedeo punzecchiano Fedez

Un Fedez assente dalla kermesse «per impegni presi in precedenza», come confermato anche dal direttore di Rai1 Stefan Coletta. «Non c’è alcun nesso con quanto accaduto al Primo Maggio», aveva assicurato alla vigilia della prima serata.  Eppure Pio e Amedeo di questo hanno parlato, chiamando direttamente in causa il marito della Ferragni e smentendo le sue accuse nei confronti della dirigenza Rai.

«Ci avevano detto: i dirigenti della Rai censurano, non si può dire niente, invece no. È libera, c’erano tutti i dirigenti lì dietro, nessuno si è permesso di venire da noi a dirci: ragazzi che dite? Di cosa parlerete? Nessuno. Anche perché se ce lo avessero chiesto, ci saremmo inventati altre cose. Si fa così, soprattutto quando è in diretta. Uno va in diretta e dice quello che pensa. Anche qualcun altro», incalzano Pio e Amedeo riferendosi palesemente a Fedez «avrebbe potuto fare così senza suscitare tante polemiche. Non è che arrivano i bodyguard a prenderti e a trascinarti via dal palco. Dai, Federico… Fai la polemica, ti piace che si fa il traffico sui social. Poi fai ‘swipe up’ e mi vendi i prodotti: ‘Comprati lo smalto che ho fatto io’, ‘Comprati la valigia’». Difficile non essere d’accordo con il duo comico, in questo caso.

La risposta di Fedez

La «frecciatona» è stata mal digerita dal rapper milanese il quale ha risposto con una serie di storie Instagram. «Bravi tutti. Bravi Pio e Amedeo, spero un giorno di diventare un anticonformista e un antisistema come voi. Domani comincerò uscendo per strada dando del froc*o e del neg*o a tutti per strappare sorrisoni. Apro anche il mio chioschetto di smalti senza il quale non riuscirei a dare da mangiare ai miei figli e mi inventerò qualche polemica per vendere i miei smaltini». A giudicare dall’acidità di Fedez, i due hanno fatto centro.

Leggi anche: Fedez lancia la sua linea di smalti. La difesa del Ddl Zan era un’operazione di marketing?

Cristina Gauri

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta