Roma, 7 lug – Non una, ma 330 volte lo stipendio. E il richiamo al famoso “prendi i soldi e scappa”, viene quasi automatico. La storia – obiettivamente pazzesca – viene raccontata dall’Ansa.

Prendi 330 volte lo stipendio e…scappa

Ricevere 330 stipendi, o meglio, ricevere per 330 volte lo stipendio per errore, forse, è un sogno proibito di molti lavoratori. L’uomo protagonista della storia è un assistente alla spedizione dell’azienda Consorcio Industrial de Alimentos. Si tratta di una delle maggiori produttrici di carne e salumi del Cile. Il dipendente ha ricevuto ben 165.398.851 (quasi 170mila euro) come stipendio di maggio. Ovviamente, si tratta di un errore. All’uomo vengono infatti elargiti ogni mese  500mila pesos mensili (al cambio attuale, grosso modo 500 euro). Nessuna restituzione: l’uomo si è dato alla fuga ed attualmente risulta irreperibile.

L’iniziale onestà, poi la fuga

Il quotidiano locale Diario Financiero riporta un particolare interessante: l’uomo, inizialmente, aveva avvisato un manager dell’errore, il quale poco dopo aveva segnalato la questione all’ufficio delle risorse umane. Da lì la richiesta al dipendente di restituire l’extra, azione alla quale quest’ultimo ufficialmente non si era sottratto, accettando di presentarsi in banca. Prima di ingolosirsi. E darsi direttamente alla fuga. A quanto risulta dalle notizie riportate, l’uomo ha dapprima ignorato le comunicazioni del datore di lavoro, poi ha dato le dimissioni con una lettera inviata alla società. Infine, è svanito nel nulla: di lui non si hanno più notizie. Nel frattempo, l’azienda ha sporto denuncia.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta