Roma, 14 gen – Quarona è senza vigili urbani. Nel paesino in provincia di Vercelli, infatti, mancano i due addetti, e le ragioni riguardano il vaccino, come riportato da Tgcom24.

Quarona senza vigili

Nel paesino di Quarona, dunque, nessuno dei vigili urbani è in servizio. Almeno, nessuno dei due che abitualmente lo prestavano, come rivelato dal sindaco della cittadina piemontese, Francesco Pietrasanta ospite a Mattino Cinque News. I due uomini sono infatti stati sospesi perché hanno rifiutato il vaccino contro il Covid. Pietrasanta si è espresso con queste parole: “Non entro nel merito della sospensione perché non mi compete, a me spetta far funzionare il comune per cui abbiamo chiesto aiuto ai comuni vicini che ci stanno dando una mano e da febbraio non dovremmo più avere problemi”.

Il sindaco: “Prima tutelare i vaccinati”

La polemica contro la scelta di non vaccinarsi, tuttavia, non poteva non emergere. E infatti il sindaco, ai microfoni, dichiara :”Rispetto i pensieri e le decisioni di ognuno, però poi pretendo che se ne paghino le conseguenze”. Infatti, per il primo cittadino la priorità è quella di “tutelare prima di tutti i cittadini vaccinati che hanno rispettato i doveri e la legge”. Poi le affermazioni dirette al governo governo: “Bisogna fare delle leggi più serie, chiare e forti perché se vogliamo uscire da questa emergenza dobbiamo farlo nel rispetto di tutti”. Obbligo per tutti, ab libitum, insomma. Accennato ma presente. Come sempre.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta