Roma, 14 gen – Quarona è senza vigili urbani. Nel paesino in provincia di Vercelli, infatti, mancano i due addetti, e le ragioni riguardano il vaccino, come riportato da Tgcom24.

Quarona senza vigili

Nel paesino di Quarona, dunque, nessuno dei vigili urbani è in servizio. Almeno, nessuno dei due che abitualmente lo prestavano, come rivelato dal sindaco della cittadina piemontese, Francesco Pietrasanta ospite a Mattino Cinque News. I due uomini sono infatti stati sospesi perché hanno rifiutato il vaccino contro il Covid. Pietrasanta si è espresso con queste parole: “Non entro nel merito della sospensione perché non mi compete, a me spetta far funzionare il comune per cui abbiamo chiesto aiuto ai comuni vicini che ci stanno dando una mano e da febbraio non dovremmo più avere problemi”.

Il sindaco: “Prima tutelare i vaccinati”

La polemica contro la scelta di non vaccinarsi, tuttavia, non poteva non emergere. E infatti il sindaco, ai microfoni, dichiara :”Rispetto i pensieri e le decisioni di ognuno, però poi pretendo che se ne paghino le conseguenze”. Infatti, per il primo cittadino la priorità è quella di “tutelare prima di tutti i cittadini vaccinati che hanno rispettato i doveri e la legge”. Poi le affermazioni dirette al governo governo: “Bisogna fare delle leggi più serie, chiare e forti perché se vogliamo uscire da questa emergenza dobbiamo farlo nel rispetto di tutti”. Obbligo per tutti, ab libitum, insomma. Accennato ma presente. Come sempre.

Alberto Celletti

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta