Messina, 7 set – Karim è scomparso di nuovo, il bimbo di madre italiana e padre marocchino che nel 2013 aveva sottratto il figlio alla moglie a Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina, è di nuovo sparito. Il 6 giugno scorso Paola Imbesi, 37enne siciliana, dopo un calvario durato 4 anni aveva incontrato il figlio in Marocco e a dicembre la sentenza definitiva di una corte marocchina si era pronunciata per il ritorno del bambino con la madre in Italia. La donna denunciò il rapimento da parte del padre del bimbo, da cui si stava separando (la procedura è ancora in corso), il 20 giugno 2013 al commissariato. Ma quando la donna, in seguito alla sentenza della corte, è andata a riprendere il figlio (che oggi ha 7 anni) in Marocco, il bimbo era scomparso.

Da notare la serie di inganni del padre marocchino, che prima aveva portato il figlio a Bologna dicendo di dover partecipare a un matrimonio, senza presentarsi in Sicilia e facendo poi perdere nuovamente le tracce. E in seguito aveva chiamato la moglie dalla Libia dicendo che il bimbo era con lui e stava bene. ”Ci faceva ascoltare una vocina che diceva ‘sto bene’ ma abbiamo capito che era una registrazione. La Farnesina interessata della vicenda – ha raccontato il nonno del bambino – ci disse che in quel periodo operare in Libia era quasi impossibile. Poi abbiamo saputo che in realtà il bambino era coi nonni paterni a Oued Zem e abbiamo cominciato l’iter giudiziario in Marocco. Iter che si è concluso positivamente: due sentenze hanno stabilito che Karim doveva rientrare in Italia e stare con la madre”.

Peccato che il bimbo, dopo l’incontro con la madre 4 anni dopo il rapimento da parte del padre (così tanto tempo per un bambino di quell’età che infatti Karim stentava a riconoscere la madre) è di nuovo scomparso. La polizia marocchina non è riuscita a rintracciarlo. A luglio scorso il padre era stato anche arrestato per il rapimento del figlio (è tuttora in carcere ma dovrebbe uscire a breve). Dove sia quindi oggi Karim resta un mistero. L’unica cosa certa purtroppo è che non si trova con chi dovrebbe essere: con la madre.

Alessandro Della Guglia

2 Commenti

  1. dubito che questa Paola abbia partecipato a quello slide filo-immigrazionista (credo organizzato da repubblica) dal titolo “muslim husband rocks”…

Commenta