Il Primato Nazionale mensile in edicola

cani berlusconiMilano, 26 mag – Silvio Berlusconi sembra non voler smettere di mettere in imbarazzo se stesso e i suoi residui elettori. Già a Pasqua il suo imbarazzante messaggio per un banchetto vegano, con tanto di biberon allattati, era sembrato decisamente sopra le righe. Dopodiché abbiamo assistito al lancio del Partito animalista e ora a quest’altra esibizione trash, sempre in compagnia dell’ineffabile Brambilla, per lanciare una nuova puntata di “Dalla parte degli animali”. Vediamo quindi l’ex premier circondato di cagnolini, con un’aria trasognata e vagamente assente, che racconta di quel setter che amava ululare mentre lui cantava. Poi lo vediamo correre per i prati di Arcore, sempre con la truppa a quattro zampe al seguito. Berlusconi ci dice pure di voler far riconoscere in Costituzione il fatto che l’animale è un essere senziente.

Ora, beninteso: l’animalismo può rappresentare una scelta di vita nobilissima, se affrontata in modo degno. Il declino empatico di Berlusconi è esteticamente indegno in quanto tale, a prescindere da ogni ragionevole preoccupazione sulla sorte degli animali. Si tratta di un pericoloso segno di instabilità che indica come questa persona sia ormai influenzabile in ogni senso. Ovviamente c’è chi pensa che si tratti solo di cinico calcolo politico: i vegani sono in aumento, la sensibilità contemporanea è particolarmente in sintonia con l’animalismo, perché non sfruttare la cosa elettoralmente? Ma il vantaggio è dubbio: i “partiti di scopo”, in genere, racimolano solo manciate di voti. Molto più consistente è invece la quota di voti che Berlusconi sta certamente perdendo tra allevatori e cacciatori, due categorie che in larga parte votano a destra. Insomma, se è un calcolo, sembra mal formulato. Molto più probabilmente si tratta solo di un caso di cattivo invecchiamento. Così come voi avete vostra zia sessantenne che scrive cose imbarazzanti sui social, allo stesso modo il centrodestra italiano ha questo nonno fuori controllo che spara minchiate sui cagnolini. Se non altro a vostra zia non finiranno i voti dei “sovranisti” della domenica…

Giorgio Nigra

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Sarà, ma a me l’unico Berlusconi che è mai piaciuto è proprio questo. Quindi supporto incondizionato! ZigozagoOiOiOi!

Commenta