Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 20 giu – Parla della losca vicenda che ha visto coinvolto lui e la sua ex fidanzata Amanda Knox nell’omicidio della studentessa inglese Meredith Kercher l’ingegnere Raffaele Sollecito. E dice:  “Il popolo si è fidato delle autorità”. E ribadisce: La gente dimentica che siamo stati assolti”.

“Io, lacché di Amanda”

“E poi c’è anche secondo me un pizzico di invidia ingiustificabile, dovuta al fatto che magari invidiano che siamo giovani, belli, con una buona famiglia alle spalle“. Lamenta Sollcito: “Io sono stato sempre descritto come il lacchè di Amanda”. “Tutto quello che c’è stato dopo l’assoluzione” continua “non è stato altro che un clamore mediatico dove anche gli inquirenti non hanno mai chiesto scusa, anzi hanno detto che abbiamo avuto fortuna, quando loro hanno commesso un errore clamoroso, sbattendo in carcere per quattro anni due persone innocenti e rovinandogli la vita“. Per l’omicidio di Meredith Kercher, ricordiamo, l’unico condannato è stato l’ivoriano Rudy Guede che, in carcere, ha appena preso la seconda laurea.

“Dovrebbero vergognarsi”

“Gli inquirenti e i pubblici ministeri” ricorda Sollecito “non hanno mai chiesto scusa, non hanno mai detto di aver sbagliato, continuano a dire di avere sospetti, ma secondo me si dovrebbero vergognare. Quando chi dice che siamo colpevoli fa parte delle istituzioni, si investe di una certa autorità di cui mediamente l’italiano si fida”. E dalla sua ex ragazza Amanda ha detto di aver pensato al suicidio? Io ho affrontato più volte” ricorda periodi di depressione molto forte. In uno degli ultimi periodi ci ho pensato”.

Ilaria Paoletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

4 Commenti

  1. Mi viene da ridere! lei è un cesso … e lui hala faccia da pirla …..
    E lei ha scontato 4 anni per calunnia vs una persona di colore che NON era il colpevole ….
    (pari e patta) .
    Si chiedano in cassazione COME poteva sapere che l’assassino era di colore …..
    Ringrazi la Clinton …..

  2. I 4 anni di galera se li sono fatti per aver raccontato una marea di bugie quando sono stati interrogati.. e quando e’ .. in quale occasione e perche’ uno innocente dovrebbe raccontare tutte quelle bugie??’ vi e’ andata bene ma ci penseraì DIO .

Commenta