Il Primato Nazionale mensile in edicola

totti 10Roma, 15 mar – In casa Totti, come noto, c’è da poco un nuovo fiocco rosa: il capitano della Roma e Ilary Blasi hanno infatti appena dato alla luce la terza figlia, Isabel. Per celebrare l’evento, Le Iene hanno rimandato in onda una vecchia intervista alla coppia, in cui il calciatore giallorosso si lascia andare a commenti sulla ipotetica omosessualità dei suoi figli decisamente poco in linea con il politicamente corretto.

All’epoca nessuno ci fece caso, ma nel frattempo il clima è cambiato e sui siti del mondo gay è già partito il tam-tam per iscrivere Totti nella lista nera. Nell’intervista doppia a lui e Ilary, infatti, le Iene chiedono (dal minuto 11.28): “Se tua figlia ti presentasse la sua ragazza?”. Il capitano della Roma non la prende bene ed esclama: “Mamma mia… Macché sei matto, oh”. Ilary, invece, risponde: “Se lei sta bene così…”. Poi tocca al figlio maschio. Domanda: “Se tuo figlio ti presentasse il suo fidanzato?”. La prima risposta è di Ilary: “Mi dispiacerebbe che non posso diventare nonna… ecco, quello”. Totti invece sbianca: “Porco dinci… M’ammazzo…”. Poi cerca di salvarsi in corner: “M’ammazzo, però, poi, alla fine… ce po’ sta’”.

E a qualcuno tornerà in mente la gaffe del 2012, quando in una conferenza stampa, a domanda precisa, Totti disse: “Rispetto l’omofobia. Rispetto la gente che vuole fare quella cosa. Sono esseri umani e vanno rispettati”.

5 Commenti

  1. Addio popolarità, quanti gireranno le spalle al campione di calcio dopo aver riletto queste battute? Ha tutta la mia simpatia, pur non essendo di fede calcistica giallorossa.

  2. Beh… meglio un figlio ladro che un figlio finocchio… ma sempre meglio un figlio finocchio che un figlio comunista.

Commenta