Roma, 26 feb – Nel caso vi foste persi l’ultimo sermone immigrazionista di Roberto Saviano vi offriamo la possibilità di recuperare (video in fondo al pezzo). Perdere dieci minuti della propria esistenza per ascoltare la sequela di banalità sui migranti che il bardo cosmopolita ci propina da anni è un’opportunità. Quantomeno per chiedersi: “Come è possibile?”. Stiamo ancora da Fazio, col tono pretesco, a sentirci dire “e poi i pomodori a tre euro l’ora chi li raccoglie?”. Pare quasi il 2015, quell’era oscura in cui in Italia governava il Pd e le Ong erano buone. Noi biechi sovranisti eravamo già pronti alle purghe salviniane, immaginando Foa prendere per un orecchio Fabio Fazio e spedirlo a dirigere il tgr della Basilicata. E Saviano a fare i video social di Fanpage, quelli con le info grafiche. Altro che prima serata di Rai Uno.

Chiudere i porti non funziona e altre amenità

E invece no. Sull’ammiraglia di viale Mazzini alle nove di sera ci sentiamo dire che “l’invasione non c’è”, che “chiudere i porti non funziona”, che “i migranti che non arrivano in Italia finiscono nei lager libici dove vengono presi a frustate”, che “le Ong sono criminalizzate“, che siccome “mangiamo il cacao africano” e nei “nostri smartphone c’è il coltan” sostanzialmente condividiamo “lo stesso destino con i migranti”, che se “si muovono liberamente le cose devono muoversi liberamente le persone” e che l’immigrazione non la fermi “bloccando i barconi” ma accogliendo di più e meglio. 

Paperissima Sprint batte Saviano

In attesa della rivoluzione culturale sovranista, della pioggia di “editti bulgari” che falcerà l’élite radical chic della tivvù pubblica, bramando interminabili monologhi di Diego Fusaro sul turbomondialismo in prima serata, intanto ci consoliamo con i dati Auditel, che pongono il bardo cosmopolita addirittura dietro Paperissima Sprint (16.6% di share contro il 14.7 di Che Tempo Che Fa)Tira di più il Gabibbo e una serie di video di infortuni e cadute “simpatiche” (che la gente potrebbe guardare in qualsiasi momento su YouTube) che un sermone di Saviano sull’immigrazione. E’ già qualcosa. Magari per il futuro prossimo puntiamo leggermente più in alto.

Davide Di Stefano

Commenti

commenti

13 Commenti

  1. Solite chiacchiere e prediche fatti nessuno! Perché non fai tu qualcosa per i migranti visto che te lo puoi permettere, invece di pretenderlo dagli altri?

  2. Burattini del Bildelberg. Promouvono il degrado per ricevere prebende e mantenere il loro potere. Dei migranti e del popolo in generale, a questi non fotte nulla. Servi dei banchieri, venduti alle famiglie che governano il mondo e che qui non si possono nominare. Anche Soros per intenderci è una burattino,ricco e influente, intermediario tra questi innominabili e i politici messi al governo degli stati europei, servi utili per adempiere ai dettami dell’agenda globalista finanziaria.

  3. Ignobile razzista xenofobo anti-italiano,non lo guardo e non lo ascolto, né lui né il suo sodale fazio,non sono degni di parlare agli italiani, poiché a questi personaggi di noi italiani non frega un emerito cazzo……….il Gabibbo è sicuramente più preparato ed intelligente di questo personaggio che chiama razzismo le inchieste di striscia che mettono in evidenza lo spaccio ed il degrado in cui versa la stazione centrale di Milano,dove la fecciaglia negroide spacciatrice la fa da padrona……… italiani schiavi , sottomessi da africani analfabeti e tribali , schiacciati da una sinistra senza dignità e senza vergogna,che protegge e tutela questa ignobile gentaglia, spesso impunita a causa di magistrati politicizzati sinistri………. qualcuno prima o poi troverà il coraggio di affermare che i comunisti hanno sempre protetto i delinquenti ed i galeotti poiché ,alla bisogna, li hanno sempre usati per prendere e mantenere il potere con la selettiva eliminazione degli avversari politici e lo sterminio di coloro che non la pensavano come loro…….. auguroni.

      • Tornate nelle fogne voi cari Simone 27, Antonio Genovese e Mario. Gente come voi è la diarrea liquida dell’umanità. Insieme a quel porco di Saviano meritereste voi di essere appesi a testa in giù e farvi cavare il sangue dagli occhi! Ma non vi preoccupate, non saranno i “populisti” e i “fascisti” a farvi questo, saranno i vostri amati negretti desiderosi di vendetta sul sangue bianco. E miei cari, siete bianchi anche voi e il vostro amato Saviano e i negretti che voi piangete tra 30-40 anni saranno le belve di questo mondo, abilmente fomentate dal vostro ODIO per sè stessi e per ciò chi vi sta attorno, dalle vostre FRUSTAZIONI DA FALLITI, dai vostri sensi paranoici di colpa. Usate il “diverso” per colpire chi è MIGLIORE DI VOI, sporchi falliti che non siete altro! E vi illudete che il “diverso” sia vostro amico, poveri illusi, rimango tanto allibito da quest’idiozia da bambini non cresciuti, da una visione irenistica malata, non male per chi si proclama “acculturato” e pretende di erigersi a maestrino di vita. Linciatemi pure per quello che ho scritto cari Simone 27, Antonello Genovese e Mario, attaccate col solito disco rotto che sono “fascista-razzista-leghista-sessista-populista-ignorante” eccetera.. Francamente il vostro odio mi entra da un orecchio e mi esce dall’altro e il vostro ditino alzato lo mozzo e lo getto nel cesso! Un cesso per purificare dai vostri Saviano, Eco, Camilleri e da voi apologeti idioti!
        Affogate in un mare di merda e vomito PORCI!

  4. Questi sono i veri degenerati del nostro tempo. Venduti alle elites che governano il mondo per fare propaganda alle pecore infantili e idiote e per convincere i cultori del sesso anale e i cambio-sesso settimanale ad accettare l’africanizzazione dell’Europa per avere in cambio il loro bel diritto al desiderio degenerato. Presto l’Islam metterà purtroppo fine a tutto questo, e tutti questi Soloni venduti e i loro accoliti del desiderio, saranno messi violentemente a tacere. Tutti quanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here