Ottawa, 12 gen – Il presidente degli Stati Uniti Trump è al centro delle polemiche per la decisione di proseguire la costruzione del muro sul confine messicano: il vicino Justin Trudeau, invece, apre le porte del Canada e vuole accogliere un milione di immigrati entro il 2021.
Per finanziare questo programma sarà investita la cifra di 5,6 milioni di dollari canadesi.

Ahmed Hussen, ministro per l’immigrazione, ha reso nota la decisione al parlamento canadese: “Gli immigrati hanno dato un contributo incommensurabile e il nostro successo futuro dipende dal continuare a garantire che siano ben accolti”.


Nel 2017 il Canada ha accolto 286 mila residenti permanenti.
Secondo il progetto di Trudeau quest’anno dovrebbe accoglierne altri 350 mila. Nel 2020 saranno invece 360 mila e ulteriori 370 mila nel 2021.
La speranza del governo è quella che i nuovi ingressi compensino il calo del tasso di natalità – il numero dei nati nelle comunità straniere è quattro volte più alto rispetto a quello dei canadesi – e l’invecchiamento della popolazione.

Nel 2017 la politica dei “confini aperti” fu criticata da alcuni giornalisti oppositori di Trudeau: fu definita gravosa per i contribuenti ed un incitamento “legalizzato” a violare le norme sull’immigrazione.

Ilaria Paoletti

Commenti

commenti

3 Commenti

  1. A parte la piccola differenza che il Canada ha un territorio di 10 milioni di km quadrati -il nostro è 300.000-, loro hanno circa 35 milioni di abitanti e noi 60 milioni.
    In Canada non arrivano stranieri sconosciuti, non ci sono 600.000 clandestini importati da governi, caritas ecc senza sapere cosa faranno o facendo finta di non sapere.
    Per vivere e soggiornare bisogna fare “punti”, un po’ come in Australia o Nuova Zelanda ed ovviamente non delinquere.

  2. da un ministro chiamato Ahmed, quali altre dichiarazioni si potevano attendere? Comunque sia, buon divertimento ai canadesi… sperando che non diventino una nuova Svezia

  3. E’ evidente per chi segue solo un po le vicende in Canada che c’è lo zampone di George Soros anche in Canada.

    January 11, 2019
    EXCLUSIVE: Trudeau illegally hides dealings with George Soros
    by Ezra Levant

    https://www.therebel.media/exclusive-trudeau-illegal-soros-ezra-levant-rebel-media-canada-news-politics

    In conclusione e in breve, ovunque ci sia lo zampone di George Soros va a finire a schifo, anche in Canada ovviamente, chissà come mai…….!!

    Saluti.

    TheTruthSeeker

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here