Roma, 26 mar – Volodymyr Zelensky potrebbe presenziare in collegamento esterno alla notte Oscar. Parrebbe quasi un destino, viste le propensioni molto “cinematografiche” della comunicazione del presidente ucraino (il quale, del resto ha un noto passato di attore alle spalle). Ma comunque la notizia, che circola da qualche ora, è stata pubblicata su Tgcom24.

Zelensky agli Oscar? Trattative in corso

Non c’è ancora nulla di definito, ma quel che è certo è che Zelensky sia effettivamente in trattativa con l’Academy of Motion Picture (ovvero l’istituto che gestisce il consueto evento della notte degli Oscar), per fare un’apparizione in video durante la cerimonia di domani. A riportare la notizia è il New York Post. L’Academy attualmente starebbe valutando la situazione, visto che un evento del genere – almeno in teoria – dovrebbe contraddistinguersi per il carattere apolitico, in un momento molto difficile per le conseguenze del conflitto in Ucraina. Non è chiara ancora la modalità. Posto che il video sarà esterno, potrebbe essere registrato o in diretta. Intanto la rete Abc, che trasmetterà la serata in televisione, si è dichiarata favorevole all’operazione.

Il passato di attore del presidente ucraino

È noto il passato di attore di Volodymyr Zelensky, che magari agli Oscar non aveva mai puntato, ma che in ogni caso ha avuto una carriera piuttosto rilevante in Ucraina. Servitore del Popolo era il titolo della serie con il futuro presidente ucraino protagonista. Per ironia della sorte, Zelensky interpretava il professore Vasily Petrovych Goloborodko che si ritrovava quasi per caso a diventare proprio la guida del Paese. Uno show comico, ma non solo. Qualcuno lo ha paragonato a Benvenuto Presidente! con Claudio Bisio. Ma non sarebbe un bel paragone, vista la mediocrità e la banalità della pellicola italiana.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta