Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 19 apr – A San Marino zero contagi, non si registrano nuovi positivi, e un decesso: sono i dati aggiornati sull’andamento della pandemia nella Repubblica del Titano (che ha usato il vaccino russo Sputnik), che dal 26 aprile abolirà il coprifuoco.



A San Marino oggi zero nuovi contagi e una sola vittima

A San Marino, come riportato dai media locali, oggi si registra un solo decesso, l’88esima vittima per Covid. Nessun nuovo contagio né guarigioni, a fronte di 22 tamponi effettuati. I ricoverati in ospedale sono 20, di cui cinque nel reparto di terapia intensiva, che ha quindi un tasso di saturazione del 42%. Sono invece 176 le persone seguite al domicilio. In totale sul territorio della Serenissima Repubblica ci sono 196 residenti attualmente positivi.

Entro maggio vaccinata l’intera popolazione (anche grazie allo Sputnik)

Sul fronte della vaccinazione, sono 21.905 le dosi somministrate dall’inizio della campagna. Sono 13.460 i cittadini vaccinati con la prima dose, mentre sono 8.445 quelli a cui è stato somministrato anche il richiamo. Intanto questa mattina sono state consegnate al centro farmaceutico dell’Iss altre 1.170 dosi di vaccino Pfizer/BioNTech. In totale dalla prima consegna, avvenuta il 23 febbraio, ad oggi l’Iss di San Marino ha ricevuto 34mila prime dosi e altrettante dosi di richiamo di vaccino Sputnik V (che in Italia non si può ancora utilizzare perché manca l’ok dell’Ema) e 7.020 dosi di vaccino Pfizer. Obiettivo delle autorità locali è raddoppiare le vaccinazioni e terminare la campagna di immunizzazione entro maggio.

Dal 26 aprile via il coprifuoco

San Marino è più avanti dell’Italia anche sul fronte delle riaperture: i ristoranti sono già aperti a cena e dal 26 aprile sarà abolito il coprifuoco, da oggi posticipato a mezzanotte.

Adolfo Spezzaferro

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta