Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 19 dic – Oggi papa Francesco è tornato a recitare la litania pro immigrazione a cui ci aveva sempre abituati dopo averne azzeccata una con la legge contro l’omertà sui casi di pedofilia nella Chiesa. “E’ l’ingiustizia che costringe molti migranti a lasciare le loro terre” dice il Pontefice.



L’incontro con i rifugiati

“È l’ingiustizia che li obbliga ad attraversare deserti e a subire abusi e torture nei campi di detenzione. È l’ingiustizia che li respinge e li fa morire in mare” dice papa Francesco, brandendo un salvagente di un immigrato morto a luglio nel Mediterraneo e declama: “un’altra morte causata dall’ingiustizia“. Il sermone il Papa lo ha fatto nel corso dell’incontro con i rifugiati arrivati da Lesbo nelle scorse settimane attraverso i corridoi umanitari. Questi rifugiati sono ospitati dalla Santa Sede e dalla comunità di Sant’Egidio. “Questo è il secondo salvagente che ricevo in dono” dice il Papa “il primo mi è stato regalato qualche anno fa da un gruppo di soccorritori. Apparteneva a una fanciulla che è annegata nel Mediterraneo. L’ho donato poi ai due sottosegretari della Sezione migranti e rifugiati del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale. Ho detto loro: ‘Ecco la vostra missione!'”

Black Brain

“Bloccare navi non risolve problema”

Poi dà un consiglio ai politici (presumibilmente nostrani) : “Non è bloccando le navi che si risolve il problema bisogna impegnarsi seriamente a svuotare i campi di detenzione in Libia, valutando e attuando tutte le soluzioni possibili. Bisogna denunciare e perseguire i trafficanti che sfruttano e maltrattano i migranti, senza timore di rivelare connivenze e complicità con le istituzioni”. Viene da chiedersi come mai il Papa non si interroghi sulle connessioni tra trafficanti di umani e Ong e chi siano quei soccorritori da cui ha ricevuto il salvagente. Magari della stessa Ong di cui fa parte la “speronatrice” Carola?

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

9 Commenti

  1. Ah certo: “dio” ve la farà pagare… Dopo morti, si crede. O in vita? Che strano: chissà perchè lo stesso dio che invochi per fare entrare sempre più fancazzisti in Italia (mica in Vaticano!) non punisce te, nè loro nè chi li manda a prendere per farli figliare e sostituire la popolazione che vi ha sgamati come cazzari e zecche che campano alle spalle altrui continuando a spacciare ste minchi4t3 e sti anatemi!
    Se solo Salvini e i cattolici italiani fossero coscienti di come le religioni siano tutte MINCHI4T3 per fottere la massa, te e chi ti aiuta sareste già spariti da qualche annetto, senza bisogno di farsi troppi scrupoli per respingere quete M3RD34 che tu e i tuoi compari fate venire nel nostro apese approfittando di menti semplici che non sanno ancora fare 2+2.

  2. Prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr……………………………………………………………. prrrrrrrrrrrr.

  3. Senti “ateus”, se puoi parlare è anche perché a Lepanto c’ eravamo noi, credenti-crociati. Se poi l’ odierno papa nero ti pare in armonia con Dio, mettiti un paio d’ occhiali… Dagli atei, dalla loro pochezza, dalla loro presunzione antiscientifica abbiamo cavato poco. Spero che tu sia giovane e che quindi un po’ di presunzione sia comprensibile… Comincia a chiederti cosa è l’ infinito…, polvere?! Non ti permetto di offendere gratuitamente nessun vero cattolico, o professante altri credo. Sono nella storia miliardi di persone, tutti scemi? Comincia a documentarti, dal vescovo Maggiolini al mons. Lefebvre. O altri che preferisci. Se hai qualche base di fisica, materialista che appari, prova a pensare alla forza di tutto un popolo che prega… Infine, grato comunque della tua presenza, ti invito a studiare la differenza tra fede e religione!
    Se vorrai restare ateo, bene, ma non sparare c……!

  4. Potessi con te userei il metodo Videla (general Videla)….. elicottero , al largo dell’ Argentina , un bel calcio in culo
    …. ed il gesuita diventa cibo per i pesci ….. peccato CABRON tu sia scampato …..

    Arriba Argentina ! Arriba Videla !

  5. Ieri 10,oggi 100 domani 1000 sino ad un aumento esponenziale di popolazione immigrata.
    Domani noi autoctoni alla porta.

Commenta