Il Primato Nazionale mensile in edicola

Bologna, 24 lug – È una bravata a luci rosse quella che si è consumata la scorsa notte a Bologna, in Piazza Maggiore. Nella centralissima piazza felsinea, infatti, d’estate la Cineteca locale proietta numerose pellicole per la rassegna «Sotto le stelle del cinema». Solo che ieri, intorno alle 2 di notte, sul maxischermo sono spuntate le scene di un film hard. Il fatto è avvenuto a tarda ora, quando gli spettatori erano ormai defluiti dalla piazza dopo aver visto una pellicola del regista sovietico Andrej Tarkovskij. E se prima ci si era calati nelle atmosfere dell’Urss, in seguito alcuni avventori avranno forse avuto l’impressione di trovarsi nella Playboy Mansion di Hugh Hefner.

Anziana scioccata dal film hard

A dare l’allarme è stata un’anziana signora che, scioccata dalle immagini porno proiettate sul maxischermo, si è presentata ai carabinieri in stato di agitazione. Increduli, gli agenti dell’Arma si sono recati sul luogo del misfatto, appurando che il racconto della donna non era infondato. Hanno quindi immediatamente interrotto la proiezione del film hard, per poi individuare il responsabile della bravata: si tratta di un 24enne che, insieme a una decina di amici, si stava godendo – è proprio il caso di dirlo – le scene osé che stava trasmettendo sul maxischermo di Piazza Maggiore grazie al suo laptop.

Atti contro la pubblica decenza

Gli agenti hanno così ricostruito l’accaduto: «Questa notte, intorno alle ore 02.10, una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Bologna, impegnata in un controllo del territorio in via IV Novembre, è stata fermata da un’anziana bolognese in evidente stato di agitazione che riferiva di essere fuggita da Piazza Maggiore perché sul maxi schermo installato in occasione della XXVI edizione di “Sotto le Stelle del Cinema”, stavano proiettando un film pornografico». Il 24enne fermato ha ammesso di aver proiettato lui il film hard, e sarà pertanto accusato di atti contrari alla pubblica decenza.

Vittoria Fiore

Commenta