Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 14 ott — Roberto Burioni plaude alle dichiarazioni di Cristina Scocchia, amministratore delegato dell’azienda di cosmesi Kiko, e annuncia di voler acquistare i prodotti commercializzati nei punti vendita della ditta. Peccato che Kiko commercializzi solo trucchi da donna.



Burioni dà il suo endorsement alla Kiko

«Chi sceglie di non vaccinarsi deve pagare le spese di questa decisione, per questo non finanzieremo i tamponi ai nostri dipendenti», aveva sentenziato ieri la Scocchia prendendo posizione sulla questione green pass obbligatorio per i lavoratori, a partire dal 15 ottobre: «Da venerdì tutti i miei 2500 dipendenti dovranno presentare il Green Pass. Non faremo controlli a campione, ma controlli puntuali. Chi non ha il Green Pass dovrà tornare a casa e verrà sospeso». Attualmente a Kiko, azienda lombarda attiva dal 1997 e specializzata in cosmetici di fascia bassa, lavorano il 15% di impiegati non vaccinati. Che da domani dovranno fare i conti con l’inamovibile decisione della Scocchia.

Gli adolescenti direbbero cringe

Burioni non ci ha pensato due volte a dare il proprio sostegno all’azienda. Così come alcune settimane fa aveva rosicato invitando a boicottare i supermercati della catena NaturaSì perché «rei» di voler fornire a proprie spese i tamponi ai dipendenti non vaccinati, per l’azienda di cosmesi si è speso, invece, in modo uguale e contrario: annunciando, cioè, di voler acquistare i prodotti Kiko. Sempre che esistano anche da uomo, beninteso. Da uomo? Cosa ci tocca sentire: questo forse non offende chi si spende per l’uguaglianza di genere? «Cosmetici Kiko. Se esiste una linea per uomo da domani per la prima volta nella vita entro in profumeria. Bravi!», ha scritto su Twitter. Gli adolescenti direbbero «cringe», noi non diciamo nulla e ci limitiamo a scuotere la testa.

Cristina Gauri



La tua mail per essere sempre aggiornato

5 Commenti

  1. Io prima di adesso non conoscevo la Kiko e posso dire a gran voce di non averne mai acquistato un prodotto.
    E parimenti non ne acquisterò.

  2. Non sono cliente …per ovvi motivi…ma sicuramente mia moglie e tre figlie smetteranno di esserlo..
    A volte conviene stare zitto e passare per stupidi che aprire la bocca e togliere ogni dubbio(frase fatta ma molto attuale ora)

  3. Gigi, difficile stare zitti per egocentrici che approfittano di ogni occasione per pavoneggiarsi e nutrire il loro smisurato ego.
    Purtroppo in questo caso qualcuno dovrà nutrire il proprio ego con m… visto quanto grossa l’ha pestata 😀

Commenta