Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 21 dic – Carlo Calenda, leader del neonato partito Azione, è molto attivo su Twitter. Sempre pungente e per niente timido di fronte allo scontro, decide oggi di prendersela con Giorgia Meloni.



“La Meloni non ha un’idea”

“Discutevo di questo ieri con un amico che mi diceva ‘la Meloni è una brava politica'” scrive Calenda, ex ministro delle Infrastrutture “io ho risposto ‘ma non ha un’idea e non ha mai gestito nulla'”. A quanto pare l’amico di Calenda avrebbe risposto: “Si ma come politica è brava”. Conclude quindi il fondatore di Azione: “Direi una buona sintesi del tuo pensiero: i politici ci vanno bene come sono“. A quanto sembra questo tweet sarebbe arrivato in risposta ad un altro, cui un utente diceva: “Calenda è capace e ha anche buone idee ma non è un politico”.

Black Brain

Scrive quindi Calenda in un altro post: “Sempre sul tema del ‘politico’ o meno” il leader di Azione avrebbe commissionato “un’analisi di posizionamento e percezione”. “Interessante il rapporto tra indice di fiducia totale e serietà/capacità. La conclusione potrebbe essere: meglio simpatici che seri” conclude.

 

 

Comunque sia, secondo dei recenti sondaggi, Fratelli d’Italia  conquista rapidamente consenso arrivando  all’11,3% salendo così di oltre due punti e mezzo rispetto all’8,6% nell’ottobre 2019. Forza Italia al 6,5% (contro il 6,1% di ottobre) e Italia Viva (in crescita dal 3,9 al 3,5%) seguono subito dopo.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

6 Commenti

  1. .Calenda è pariolino figlio di papà dalla nascita, la Meloni ha radici popolari dalla nascita, il primo ha la puzza sotto al naso da snob altolocato con l’aria da sapientone ma che in fin dei conti vuole solo il consolidamento dello status quo, la seconda mantiene ancora una certa veracità popolare e qualche volta ( non spesso ma qualche volta è meglio del niente di un Calenda pariolino di turno! ) dice anche che lo status quo non va affatto bene, ovviamente il popolo d’istinto si fida molto più della seconda che del primo e Calenda rosica inutilmente perché non capisce nemmeno una cosa elementare del genere!

    1PS per status quo si intende sostanzialmente: euro, austerity, Nato a comando americano, immigrazione selvaggia.

    2PS Calenda è anche quello che da ministro dello sviluppo economico tutto convinto invitava gli investitri esteri a venire in Italia perché gli ingegneri italiani preparati gli sarebbero costati molto di meno rispetto agli ingegneri francesi, tedeschi, americani, per non parlare poi del fatto che da ministro disse anche che uno dei mali dell’economia italiana è il fatto di avere troppe imprese piccole , insomma, un disastro!

Commenta