Il Primato Nazionale mensile in edicola

Como 1 dic – Dopo l’ennesima litigata con la moglie era uscito di casa per schiarirsi le idee, ma la passeggiata si è protratta un po’ troppo: da Como, l’uomo ha infatti percorso 450 km e si è ritrovato a Fano. Protagonista dell’assurda vicenda è un 48enne comasco, ritrovato una settimana dopo dagli agenti di polizia fanesi in quel momento impegnati nei controlli per verificare il rispetto del coprifuoco Anti-Covid. Lo riporta Il Resto del Carlino.



L’incontro con le forze dell’ordine è avvenuto alle due del mattino, quando i fari della volante hanno illuminato la figura dell’uomo, infreddolito e mezzo claudicante ma assolutamente lucido. Dopo aver sentito la sua storia gli agenti lo hanno fermato e portato in commissariato. Lì il «fuggitivo» ha raccontato i dettagli della vicenda.

Un viaggio durato sette giorni

Ai poliziotti ha riferito di essere uscito di casa per prendere un po’ di aria dopo l’ennesimo litigio avuto con la consorte, e passo dopo passo, chilometro dopo chilometro, aveva finito per percorrere 450 km. Fino ad arrivare a Fano. Un viaggio durato una settimana, come confermato dai database della polizia che, all’inserimento dei dati dell’uomo, ha rivelato che quest’ultimo risultava scomparso da sette giorni.

Anche la moglie si fa 450 km (ma non a piedi)

La moglie, infatti, dopo il primo giorno di assenza si era recata in questura a Como a denunciarne la scomparsa: l’uomo, nel frattempo, macinava piano piano i suoi 450 km, una media di 65 chilometri al giorno, due e mezzo l’ora. «Sono venuto a piedi fin qui – ha spiegato l’uomo, dopo che gli agenti hanno avvertito la moglie del suo ritrovamento – Non ho usato nessun mezzo. In questi giorni ho mangiato e bevuto perché la gente che ho incontrato lungo il cammino mi ha offerto acqua e cibo. Sto bene. Sono solo un po’ stanco». Alla consorte non è rimasto altro da fare che mettersi in viaggio, percorrere la stessa distanza del marito – ma con un mezzo di trasporto – e recuperare il fuggitivo. Che si è pure portato a casa la multa per avere violato il coprifuoco.

Cristina Gauri



La tua mail per essere sempre aggiornato

7 Commenti

  1. Dai! Non è possibile. Ha camminato 24 ore su 24 alla velocità di 2,5 Km/ora (che, non è poco)…
    Manco i Legionari Romani, appunto!

Commenta