Il Primato Nazionale mensile in edicola

Milano, 11 ott – “Venduti, venduti”, “I fascisti siete voi”. E ancora: “Landini, Landini vaffa***lo” e “Servi dei padroni”. Così oggi Cobas, centri sociali e sigle varie della sinistra radicale, contestano la Cgil a Milano. Grida e slogan piuttosto pesanti contro il sindacato guidato da Maurizio Landini. Va in scena insomma uno scontro tra comunisti, o semplicemente antifascisti militanti se più aggrada lor signori.



Milano, Cgil contestata dai… compagni dei centri sociali

Il video di Local Team, girato davanti alla Camera del Lavoro in occasione dello “sciopero generale”, mostra immagini quasi comiche. Perché ritrae tutte le contraddizioni del fantastico mondo del “buonismo” che fa la morale ai presunti cattivi impresentabili. Da una parte un gruppo di esponenti della Cgil con le rosse bandiere del proprio sindacato, dall’altra un gruppo di compagni con altrettanti bandiere rosse della galassia antifà. Ed è tutto un lancio di insulti e momenti di alta tensione, come se a fronteggiarsi fossero i sostenitori di due squadre di calcio storicamente nemiche.

 



La tua mail per essere sempre aggiornato

6 Commenti

  1. Nel prossimo decreto si proporrà di estendere il green-pass anche ai partecipanti ad ogni singola manifestazione di piazza.

  2. Scusate ma magari con l’età mi sono rincoglionito io.

    Ma la #CGIL è di sinistra?

    Obbligano aziende a pagare polizze sanitarie ovviamente Unisalute che è Unipol il cui praticamente unico azionista è Coop che neanche ricorda più cosa sia la cooperazione
    https://massimosconvolto.wordpress.com/2016/10/30/cooperazione-e-vera-cooperazione/

    anziché battersi per la sanità pubblica come era una volta, veramente sociale,
    anziché aumenti salariali chiedono buoni che devono essere spesi per forza anche se non ne hai bisogno perché scadono.

    Cui prodest?

    Di sicuro non ai lavoratori che i soldi potrebbero decidere di risparmiarli come sicurezza per il futuro se non gli serve niente.

    “Comunisti contro Capitalisti mascherati” l’avrei visto meglio come titolo visto l’argomento.

    Scusate il suggerimento al vetriolo 😀

Commenta