Come puoi pulire bene e velocemente il bagno di casa tua o dell’ufficio? Qui di seguito voglio offrirti vari tipi di consigli, sia relativi ai prodotti che devi assolutamente acquistare, sia a come eseguire una pulizia completa ed efficace senza perdere troppo tempo in questa mansione domestica.

Con un po’ di organizzazione infatti puoi eseguire una buona pulizia senza dover perdere troppo tempo e sbrigare in fretta questa faccenda domestica.


Cosa ti occorre per pulire bene il bagno

  • Panno spugna in microfibra economico

  • Spugna ruvida

  • Spugna in acciaio

  • Sgrassatore e disinfettante

  • Deodorante Spray

  • Igienizzante per il WC

  • Spray per il vetro

  • Prodotti per la pulizia di legno o marmo (se hai questi materiali nel bagno

  • Ottura lavandino

Consigli per una buona pulizia del bagno

Per pulire bene il bagno devi prima di tutto individuare qual è il ritmo giusto per la tua situazione. Se devi pulire il bagno in casa tua, ne hai solo uno, ed è frequentato da molte persone, l’ideale è pulirlo una volta al giorno, al massimo una volta ogni due giorni. Se in casa non c’è quasi mai nessuno e il bagno viene usato poco è chiaro che può andar bene pulirlo ogni 3 o 4 giorni. Tutto questo deve essere valutato solo e soltanto da te.

Per pulire i sanitari hai bisogno di un panno in microfibra, di una spugna ruvida per rimuovere calcare e sporco ostinato e, nei casi un po’ più “gravi” ti serve anche una spugna in acciaio. A questi strumenti devi comunque sia abbinare anche i guanti e lo sgrassatore per rimuovere bene lo sporco. Ricordati che il lavandino come il bidet e lo scarico di doccia o vasca hanno bisogno di un intervento manuale regolare per sgorgarli o comunque prevenire gli ingorghi. Per questo occorre avere sempre in casa uno stura lavandini oltre che un po’ di bicarbonato di sodio. Se butti due o tre cucchiai di bicarbonato di sodio nella tubatura e a seguire dell’acqua bollente, vai a eliminare i primi depositi di calcare e pulisci per bene la tubatura, evitando eventuali ingorghi, specie di capelli.

La doccia puliscila sempre per bene. Ricordati che qui ci entri con i piedi nudi ed è un ambiente perfetto per la formazione di muffe e funghi che possono attaccare la tua pelle e le tue unghie dei piedi. Perciò pulisci sempre molto bene tutta la superficie, lasciando agire anche per un’ora o più la candeggina, la quale disinfetta e porta via tutto. Nei punti più ostinati puoi sempre utilizzare la spugna abrasiva per rimuovere lo sporco. Ogni volta che pulisci la vasca da bagno però ricordati di pulire bene anche il tappetino, una vera e propria trappola per le muffe e i funghi che si annidano tra le ventose. Oltre a essere pericolose per la salute emanano anche cattivo odore.

Pulisci molto bene il WC. Usa lo sgrassatore per la parte dove ti siedi, nella parte interna butta la candeggina e lasciala agire anche tutta la notte, così da prevenire aloni giallastri ma anche la formazione di batteri.