Il Primato Nazionale mensile in edicola

Brescia, 21 – Due giovani ragazzi hanno perso la vita questa notte sul lago di Garda, tra Saló e San Felice del Benaco, sulla sponda bresciana.



Lago di Garda, la coppia uccisa

Il ragazzo, trovato senza vita su una barca incidentata recuperata nelle acque del Lago di Garda a Saló si chiamava Umberto Garzarella, un 37enne italiano e residente nella zona. Solo nel pomeriggio, purtroppo, è stato trovato il corpo di una 25enne, Greta Nedrotti: aveva le gambe parzialmente amputate per la violenza dell’impatto. In base agli elementi attuali gli inquirenti ritengono si tratti di un incidente. I due raazzi  si erano avvicinati a Salò in barca sul lago di Garda nel pomeriggio di ieri per assistere al passaggio della Mille Miglia storica.

Black Brain

I due turisti tedeschi indagati

La Procura di Brescia ha quindi poco fa disposto l’autopsia sui corpi dei due ragazzi morti sul Lago di Garda. Secondo gli inquirenti, a provocare l’incidente è stato un motoscafo guidato da due turisti tedeschi che ha investito la barca su cui erano a bordo. I due turisti tedeschi di 52 anni  sono indagati a piede libero per duplice omicidio colposo e omissione di soccorso. Attualmente non c’è nessun provvedimento di fermo per i tedeschi. Solo, non possono rientrate in Germania e devono rimanere a disposizione dell’autorità giudiziaria. Gli inquirenti stanno attendendo l’esito dell’alcol test effettuato sui due turisti, che sostengono di non essersi accorti dell’impatto e si sono dimostrati da subito molto collaborativi.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta