Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 25 mag – Più che confortante il bollettino odierno della Protezione Civile sul coronavirus. In Italia, nelle ultime 24 ore, sono stati trovati soltanto 300 nuovi positivi. E’ il numero più basso da inizio epidemia e si tratta di un calo molto più netto di quello registrato nei giorni scorsi. Un’ottima notizia dunque. I decessi confermati oggi sono poi meno di cento (92 per l’esattezza), sulla carta dunque superiore a ieri quando in Lombardia non erano state registrate vittime. Eppure in calo rispetto ai giorni precedenti. Nessun morto registrato poi in 8 regioni italiane (più l’Alto Adige): Valle d’Aosta, Friuli Venezia Giulia, Campania, Umbria, Calabria, Sardegna, Molise, Basilicata.

Anche oggi la regione più colpita dal coronavirus è la Lombardia. Dei 300 tamponi positivi rilevati, 148 sono stati rilevati in Lombardia: quasi il 50%. Nelle altre regioni: 48 casi in Piemonte, 29 in Emilia Romagna, 17 in Liguria, 16 nel Lazio, 11 in Veneto. Soltanto un caso in Trentino, Abruzzo e Valle d’Aosta. Nessuno in Umbria, Sardegna, Calabria, Molise e Basilicata. Nelle altre regioni meno di 10 casi.

Tutti i dati di oggi

Vittime: oggi sono stati confermati 92 morti, ieri le vittime erano state 50. In totale in Italia le vittime sono 32.877.

Ricoverati: prosegue il calo delle persone ricoverate in terapia intensiva, dove oggi si trovano 541 pazienti (-12 rispetto a ieri). Con sintomi sono ancora ricoverati 8.185 pazienti e anche in questo caso si registra un calo: -428 rispetto a ieri. Mentre in isolamento domiciliare si trovano 46.574 persone, 854 meno di ieri.

Guariti: se calano le persone ricoverate, aumentano contemporaneamente i guariti. In Italia hanno raggiunto quota 141.981, oggi +1502 unità. Ieri erano starti registrati 1.639 guariti.

Malati: ancora in calo le persone attualmente positive. Rispetto a ieri oggi -1.294 unità. Il calo di ieri era stato di 1.158.

Contagiati: i nuovi contagi rilevati oggi sono stati come detto 300, mentre ieri erano stati 531.

Come al solito i dati vanno analizzati considerando il rapporto tra tamponi effettuati e casi individuati. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati meno tamponi di ieri: 35.241 tamponi, nella giornata di ieri erano stati fatti 55.824 tamponi. Il rapporto tra tamponi effettuati e casi individuati è di 1 malato ogni 117,5 tamponi, il 0,9%.

Alessandro Della Guglia

2 Commenti

  1. Se il coronavirus dovesse scomparire vanno a monte gli investimenti sui vaccini.
    Su chi li testerebbero ?
    Peccato.