Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 8 ago – Nonostante l’allarmismo, la condanna della movida, lo spauracchio di una seconda ondata, per il momento l’epidemia di Sars-CoV-2 in Italia sembra proseguire nel suo rallentamento. Nelle ultime 24 ore infatti i nuovi contagi sono stati solo 347, mentre nella giornata di ieri erano stati 552. Numeri ovviamente da prendere con le molle, che rappresentano una situazione nei fatti poco più che stazionaria: nella giornata di ieri infatti il numero era stato gonfiato per buona parte dagli immigrati ospitati in alcune strutture. Sarebbero anche meno i tamponi effettuati.

I morti sono 13, solo 43 in terapia intensiva

Se i contagi diminuiscono parzialmente, i morti aumentano passando dai 3 riscontrati ieri ai 13 di oggi. Anche in questo caso un dato che non dice nulla a livello sistemico, almeno in riferimento alla pericolosità del virus. In totale i casi riscontrati dall’inizio dell’epidemia di coronavirus sono stati 250.103, per un totale di 35.203 decessi. Sono invece 201.947 i dimessi. Al momento sarebbero 12.953 i positivi, mentre i ricoverati con sintomi sono 771. Di questi solo 43 sono in terapia intensiva. 

I dati delle singole regioni

I dati delle singole regioni sono piuttosto omogenei, nel senso che la dinamica resta invariata da mesi. Guida la Lombardia seguita dalle altre regioni del Nord, mentre i numeri tendono a scendere mano mano che si scorre la lista verso il Mezzogiorno.

Lombardia 96.782 (+76, ieri +69)
Emilia-Romagna 30.052 (+44; ieri + 54)
Veneto 20.598 (+63; ieri +183)
Piemonte 31.830 (+31; ieri +37)
Marche 6.938 (+3; ieri +21)
Liguria 10.276 (+4; ieri +9)
Campania 5.055 (+5; ieri + 15)
Toscana 10.583 (+23; ieri +13)
Sicilia 3.424 (+28; ieri +27)
Lazio 8.784 (+20; ieri +20)
Friuli-Venezia Giulia 3.442 (+6; ieri +4)
Abruzzo 3.486 (+12; ieri + 39)
Puglia 4.705 (+9; ieri +11)
Umbria 1.498 (+10; ieri +6)
Bolzano 2.766(+5; ieri +4)
Calabria 1.287 (+4; ieri +7)
Sardegna 1.433 (nessun nuovo caso; ieri +3)
Valle d’Aosta 1.216 (+2; ieri +4)
Trento 4.993 (+1; ieri +4)
Molise 479 (nessun nuovo caso, ieri +1)
Basilicata 476(+1; ieri +21)

Davide Romano

3 Commenti

  1. Buongiorno, grazie per il meticoloso quanto inutile report. Se guardate bene, nella giornata di ieri sono morte 1200 persone circa di tumore, 1500 circa di infarti e complicazioni, poi non contiamo malattie di ogni genere le quali fanno più di 8000 morti solo ieri,oltre a incidenti stradali e fatalità. Tutto questo solo in Italia. Appecoronati del primato.

Commenta