Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 27 giu – I dati stanno dando ragione a quei virologi che già mesi fa avevano previsto la “scomparsa” del virus in estate. Oggi in tutta Italia sono solo 175 i nuovi contagiati, in calo rispetto a ieri quando erano stati 259. Ancora più basso il dato delle vittime: solo 8. Si tratta del dato più basso dal 1 marzo, in netto calo anche rispetto ai 30 deceduti registrati ieri. In totale i casi registrati in Italia dall’inizio dell’epidemia di Covid-19 sono 240.136, mentre il totale dei decessi si attesta a 34.716. Nei fatti l’epidemia al centro sud non esiste più: dei 175 nuovi casi ben 77 sono stati registrati in Lombardia (il 44% del totale) e 44 in Emilia-Romagna.

Emergenza finita?

Insomma i numeri sembrerebbero dire che l’emergenza è sostanzialmente finita. Poi a seconda delle interpretazioni, più o meno “allarmistiche”, c’è chi non riterrà corretta un’affermazione del genere, ricordandoci appena possibile che “la Spagnola con la seconda ondata fece 50 milioni di morti”. Bisognerà vedere dunque cosa accadrà in autunno, ma al momento possiamo ribadirlo: chi sosteneva che il virus sarebbe scomparso “da solo” in estate aveva sostanzialmente ragione. Rispetto a ieri è calato anche il numero dei ricoverati: in terapia intensiva sono 43 (-4), negli altri reparti 415 (-86), mentre sono stati 2 i decessi, per un totale di 16.626.

Le parole di Gallera

Giulio Gallera, assessore al Welfare per la Regione Lombardia, ha commentato il bollettino giornaliero: “I dati di oggi evidenziano un calo di 86 pazienti Covid ricoverati nei reparti dei nostri ospedali (415 nel complesso) e di 4 persone in terapia intensiva (43 in totale). Dei 77 casi odierni, 32 sono debolmente positivi e 21 derivano da tamponi determinati da test sierologico. Le campagne di screening e le azioni di sorveglianza sul territorio messe in atto da Regione Lombardia, che permettono di monitorare tempestivamente lo sviluppo di eventuali situazioni critiche, stanno garantendo risultati importanti. Non abbasseremo la guardia”.

Davide Romano

3 Commenti

  1. Qualunque numero dispari maggiore o uguale a 3, elevato al quadrato, cui successivamente è sottratto 1 è divisibile per 8 (esempio: 9²=81 81-1=80 divisibile per 8).

    • 175 Andromache (in italiano Andromaca) è un asteroide discretamente massiccio della fascia principale del sistema solare; si compone di materiali estremamente primitivi.

Commenta