Roma, 9 dic — Si è spenta nella notte Lina Wertmuller. La grande regista di Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto e Mimì metallurgico aveva 93 anni. La notizia del decesso è stata data da un amico di famiglia, in un post sulle piattaforme social.

Lina Wertmuller nacque a Roma il 14 agosto del 1928, al secolo Arcangela Felice Assunta Wertmüller von Elgg Spanol von Braueich: dopo aver fatto l’aiuto regista di Fellini ne La Dolce Vita, aveva esordito dietro la macchina da presa con i Basilischi nel 1963. Da lì una lunga scia di successi memorabili. E’ stata la prima donna nella storia ad essere candidata all’Oscar come migliore regista, per il film Pasqualino Settebellezze, nel corso della cerimonia del 1977. Nel 2020 è arrivato il Premio Oscar alla carriera. consegnatole da Sofia Loren, che la regista aveva diretta in Fatto di sangue… e Peperoni ripieni e pesci in faccia

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta