Il Primato Nazionale mensile in edicola

Napoli, 8 gen – Un’enorme voragine di circa 50 metri per 50 e profonda almeno 20 metri si è aperta questa mattina all’alba nel parcheggio dell’Ospedale del Mare a Napoli. L’esplosione è avvenuta intorno alle 6.30 del mattino: al momento non si registrano vittime o feriti, ma all’interno della voragine sono finite almeno tre automobili. I testimoni parlano di un forte boato al quale è seguito poi il cedimento della strada. Il Covid residence è stato evacuato, ma l’ospedale resta operativo grazie ai gruppi elettrogeni.

Le immagini della voragine all’Ospedale del Mare

Esclusa la natura dolosa dell’esplosione a Napoli

Nei primi momenti era stata ipotizzata la natura dolosa dell’esplosione. Dopo alcuni accertamenti sembrerebbe che a causare l’incidente sia stato lo scoppio della tubatura sotterranea dell’ossigeno sanitario. Dopo l’esplosione sul posto sono subito intervenuti i vigili del fuoco di Napoli. “Vorrei tranquillizzare tutti, l’ospedale è perfettamente funzionante”, ha dichiarato il direttore della Asl locale, Ciro Verdoliva. “Con molta probabilità dovremmo chiudere il Covid Residence per la messa in sicurezza della struttura. E’ priva di corrente e acqua calda, e i sei ospiti presenti verranno evacuati, ma non ci faremo sicuramente fermare da una voragine”.

Il video pochi minuti dopo l’esplosione

Sono molte le immagini e le foto che circolano sui social. In questo video girato nei momenti immediatamente successivi all’esplosione si vede salire un fumo bianco dalla voragine, mentre si vedono i lampeggianti ancora accesi di una macchina circondata da detriti e segnali stradali.

Davide Romano

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. […] Esplosione a Napoli, si apre una voragine di 50 metri davanti all'Ospedale del Mare (Foto e Video) Un'esplosione nel parcheggio dell'Ospedale del Mare di Napoli ha causato un'enorme voragine. Non ci sono vittime. Il Primato Nazionale https://www.ilprimatonazionale.it Se questo post ti è utile, regalami un like e mi farai felice! Ti è piaciuto il post? Usa qualche secondo per supportare Tiziano Solignani su Patreon! […]

Commenta