Il Primato Nazionale mensile in edicola

Dublino, 13 lug – Incredibile a dirsi, ma la sconfitta in finale rimediata dall’Inghilterra agli Europei non ha fatto felici solo gli italiani vincitori, bensì anche il popolo irlandese. Il quale, attraverso un organo “ufficiale” (cioè l’account Twitter dell’ambasciata irlandese a Roma) ci fa i complimenti e sfotte gli storici nemici.



L’Italia ha un’isola “irlandese”

“Dopo un intenso weekend di canottaggio abbiamo sistemato le cose. Forza azzurri!”, si legge sul profilo dell’ambasciata irlandese a Roma. Insieme al messaggio, c’è un divertente fotomontaggio dell’isola di Smeraldo, l’Irlanda, che piano piano si avvicina all’Italia, tra la Sicilia e la Sardegna. Una soddisfazione per gli irlandesi, che non si sono qualificati per gli Europei. Infatti, a tre partite dalla fine del girone di qualificazione al campionato d’Europa 2020, sebbene la squadra irlandese comandasse la classifica del proprio raggruppamento, con due pareggi e una sconfitta nelle partite conclusive è scivolata al terzo posto finale, dietro a Svizzera e Danimarca. Dopo questa débacle, la federazione calcio irlandese ha nominato Stephen Kenny nuovo CT dell’Irlanda.

Anche la Scozia ha tifato per noi

Oltre al popolo irlandese, per noi hanno tifato anche gli scozzesi. Un pub di Glasgow, infatti, ha deciso di tifare Italia nella finale dei campionati europei e ha decorato vistosamente la  facciata esterna con bandiere italiane, e diffondendo le foto sui social. La strada accanto al pub,  “Cumberland Street”, per l’occasione è stata ribattezzata per l’occasione “Cumberland Strada”. Un altro pub scozzese, The Brazen Head a Cathcart Road staserà ha deciso di omaggiare gli azzurri facendo cantare a tutti l’inno di Mameli.

Ilaria Paoletti



La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta