Roma, 8 gen – Il fantacalcio addirittura sarebbe un pericolo per la salute mentale, secondo lo studio dell’Università inglese Nottingham Trent pubblicato da Tgcom24.

Fantacalcio e rischi per la salute mentale secondo lo studio

Chi gioca al fantacalcio dunque potrebbe subire rischi di peggioramento alla salute mentale. Così almeno la pensano gli analisti della Nottingham Trent, che hanno pubblicato il loro studio sulla rivista Human Behavior and Emerging Technologies , riportato successivamente dal Guardian. Il campione su cui è stata fatta l’analisi comprende 1.995 giocatori provenienti da 96 Paesi: su di essi si sono esaminati gli effetti del gioco sull’umore, sulle abitudini e sui rapporti sociali.

L’età media degli intervistati è stata rilevata intorno ai 33 anni, per il 96% di sesso maschile. Quasi il 25% del campione ha affermato che il gioco ha peggiorato il loro umore, un ulteriore 20% di giocatori molto attivi (cioè che dedicano molto spazio al gioco) ha confermato la sensazione. Il 34% ha dichiarato di provare “ansia”, e il 37% ha addirittura denunciato che il gioco ha “interrotto le loro vite” provocando una sorta di “deficit funzionale”.

Internet ha peggiorato la situazione

L’analisi ha anche tratto un’altra ipotesi: che la presenza di internet abbia peggiorato l’impatto alienante del fantacalcio, in particolare la forte diffusione dei social network negli ultimi anni. Il coinvolgimento in questo tipo di attività avrebbe infatti “rafforzato” i disagi aggiungendovi una “miriade di complessi processi cognitivi, psicologici e sociali che possono avere un impatto negativo sulla salute mentale”.

Secondo Luke Wilkins, uno degli autori dell’analisi, “per molti allenatori virtuali vincere è difficile e la sconfitta può influire sull’umore di una persona. Il nostro studio mette in evidenza i benefici che il fantacalcio può portare, ma avverte anche sui potenziali aspetti negativi. Si dovrebbe fare di più per monitorare la quantità di tempo dedicata a questo gioco”.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta