Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 2 dic – Non si è ancora esaurita del tutto la polemica che ha opposto Laura Boldrini a Mattia Feltri, figlio di Vittorio e direttore dell’Huffington Post. A tornarci è stato Mario Giordano ieri sera a Fuori dal coro, il programma da lui condotto su Rete4. Ospite in collegamento c’era proprio Vittorio Feltri, che ha rappresentato il casus belli dello scontro. Il conduttore ricostruisce brevemente le tappe della vicenda: la Boldrini invia a Mattia Feltri un articolo per il suo blog sull’Huffington, ma il direttore si rifiuta di pubblicarlo poiché il contributo contiene insulti al padre Vittorio. Di lì le accuse di censura dell’ex presidente della Camera, che ha peraltro incassato l’appoggio dell’improvvido Carlo Verna, il presidente dell’ordine dei giornalisti.

Ancora Feltri-Boldrini

Nella trasmissione di ieri sera, Giordano invita quindi Feltri a commentare la vicenda. Il direttore di Libero all’inizio spiazza tutti: «Io per questa signora provo anche una certa simpatia, perché so che ha adottato un gatto nero abbandonato, e chi fa un gesto del genere non può essere una cattiva persona». Ma se le parole spese per la Boldrini suonano più come una distensione, quelle per il figlio sono vere e proprie parole al miele: «Io nutro grande stima per questo ragazzo, perché si è fatto da solo», dice Feltri un po’ commosso.

La commozione in diretta di Vittorio

Ma quindi, incalza Giordano, che cosa ne pensa Vittorio Feltri della polemica tra il figlio e la Boldrini? «Non ho provato alcuna emozione di fronte a questa vicenda – risponde il direttore di Libero – anche perché sapevo che mio figlio Mattia si sarebbe comportato bene. Io gli avrei dato un consiglio: pubblica tutte le stupidaggini della Boldrini ché poi ci penso io a rispondere, oppure puoi rispondere tu. Invece mio figlio, che ha una rettitudine molto più rigorosa della mia, si è comportato come ha ritenuto. Io mio figlio lo ringrazio, lo ammiro e gli voglio bene», conclude Vittorio con la voce rotta da un’evidente commozione.

Il video

 

Vittoria Fiore

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta