Roma, 7 dic – Dopo l’arresto di Massimo Ferrero, è la voce della figlia Vanessa quella che emerge da alcune intercettazioni. E sono frasi molto dure nei confronti del padre, riportate dall’Ansa di oggi.

Ferrero, la figlia: “È fuori di testa”

Ferrero in carcere e la figlia Vanessa, intercettata, ne parla con toni durissimi, difendendosi dalle accuse: “Io non ho fatto una cosa delle 16 denunce penali che ho! Non ci sta con la testa, sta fuori di testa. Io mi voglio levare da questo ginepraio”. Ha tutta l’aria di uno sfogo, il contenuto dei dialoghi citati dal gip di Paola. Nell’ordinanza di custodia cautelare emerge il difficile rapporto tra padre e figlia. Che in un altro passaggio tuona così: “Invece di dire ‘amore scusa che ti ho messo in questa situazione di merda, a pagà la galera, quando i problemi sono miei non tuoi, perdonami figlia diletta’, così dovrebbe comportarsi. Io non c’ho manco i soldi per la spesa”.

Vanessa agli arresti domiciliari

Vanessa Ferrero, figlia di Massimo, è da ieri agli arresti domiciliari. E lo sono anche il nipote del patron della Fiorentina Giorgio, mentre al momento l’ex moglie Laura Sini è solo indagata. Anche per la Sini i pm avevano chiesto gli arresti domiciliari, ma il Gip per ora ha disposto il divieto temporaneo di esercitare attività di impresa e di uffici direttivi, interdicendola per 12 mesi.

Il reato di cui è accusato Ferrero è “un concreto e gravissimo pericolo di commissione di delitti analoghi a quelli per cui si procede”, si legge nell’ordinanza di custodia cautelare che ha portato l’ex-presidente della Sampdoria nel carcere di San Vittore, per il crac di 4 società nel settore alberghiero, turistico e cinematografico con sede in provincia di Cosenza.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta