Roma 17 nov – La figlia è incinta e un uomo pensa di andare a cercare il futuro papà addirittura con un’ascia.



Figlia incinta, ascia e ricerca del futuro padre: il raptus folle

Succede a Macerata, come riporta Tgcom24. E poteva trasformarsi in una tragedia sanguinosa. L’uomo dalle intenzioni minacciose è un operaio di 49 anni, originario della Macedonia e residente da anni nella provinchia marchigiana. Dopo aver saputo che la figlia di 19 anni era rimasta incinta, si è presentato sul posto di lavoro del futuro padre, un albanese già papà, molto più grande della ragazza, armato di ascia. È stato arrestato per atti persecutori e tentato omicidio. Si può parlare di dramma sfiorato, o, banalmente, dramma “pensato”. In ogni caso l’azione dell’uomo poteva essere molto pericolosa, in una società dove le tragedie familiari sono spesso all’ordine del giorno.

L’arma

L’ascia è lunga 70 centimetri e pesa quasi un chilo e mezzo. Era stata acquistata dall’uomo poco prima, in un negozio della zona. Il titolare dell’azienda ha dunque chiamato i militari. Oltre l’arresto, all’uomo macedone sono stati sequestrati 5 coltelli da cucina di grosse dimensioni, durante una perquisizione.L’arrestato è ora rinchiuso nella casa circondariale di Ancona, e  attende l’udienza di convalida del gip del Tribunale di Macerata.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta