Roma, 6 lug – Certi gesti sono talmente ridicoli nella loro seriosità, nella loro rigida ottusità, che vengono immediatamente messi alla berlina dal cosiddetto popolo dei social, che non perdona.

E’ il caso di Gad Lerner, il quale ha risposto su Twitter all’appello sponsorizzato da Laura Boldrini #magliettarossa per fermare “l’emorragia di umanità”, in riferimento agli immigrati, indossando una camicia rossa. Ma il giornalista è stato ricoperto di insulti per aver aderito alla campagna dall’alto del suo terrazzo a Portofino e con tanto di Rolex al polso: “Il suo problema non è il Rolex ma l’assenza di senso del ridicolo”, scrive uno. “Dove sei di bello in vacanza nella tua villa? Se sì invita qualche extracomunitario che scappa dalle guerre o sei solo chiacchiere e distintivo?”, provoca un altro. “Cogl***e rosso, Noi stiamo con Salvini”.

gad lerner rolexSegnaliamo a riguardo la pubblicità-fake che irride al gesto di Lerner, e che con una simpatica sintesi richiama anche la copertina-arcobaleno della rivista musicale Rolling Stone, che si schiera contro Salvini. Anche quest’ultima, oggetto di decine di prese in giro. Su una cosa i 5 Stelle hanno ragione: la democrazia della rete è reale, non si fanno sconti a nessuno.

Adolfo Spezzaferro

Commenti

commenti

4 Commenti

  1. Ignobile comunistoide, riccastro razzista e indegno esempio di essere umano…….come al solito, nel solco piddino, per loro meglio un negro oggi che un italiano etero domani……la storia si ripete, nani,artisti sodomiti, pennivendoli parziali e sinistri ermafroditi al potere………. La latrina è ripiena di deiezioni sinistre……… Gli italiani restano sudditi e schiavi……..Auguroni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here