Il Primato Nazionale mensile in edicola

Monza, 24 dic – Poteva finire in tragedia, ma fortunatamente, grazie anche all’intervento di alcuni coraggiosi passanti, l’antivigilia di Natale non ha visto altri drammi. Parliamo di quanto è accaduto ieri a Busnago (Monza), dove un uomo di 28 anni di nazionalità marocchina ha tentato di rapire una bimba di appena due anni, cercando di strapparla dal passeggino spinto dal nonno, un italiano di 76 anni. Lo riporta TgCom24. L’immigrato ha aggredito l’anziano cercando di strangolarlo perché mollasse la presa sul mezzo di trasporto della piccola, ma alcuni residenti lo hanno bloccato mentre altri allertavano i carabinieri che hanno arrestato lo straniero per tentato omicidio e tentato sequestro di persona.



Irregolare e con precedenti

Si tratta di un nordafricano da anni irregolare sul territorio italiano con numerosi precedenti alle spalle, soprattutto per droga. Durante tutte le fasi del tentato sequestro e dell’aggressione l’immigrato non ha profferito una parola; nemmeno quando ha cercato di strangolare il nonno della bimba per costringerlo a mollare la presa, nemmeno quando gli ha fratturato un dito mentre l’anziano tentava disperatamente di rimanere aggrappato al passeggino.

Passanti eroici

Le grida disperate del 76enne hanno richiamato l’attenzione dei passanti, in particolare due uomini, che prima hanno bloccato il marocchino gettandoglisi addosso e immobilizzandolo a terra, mentre altri allertavano i carabinieri, che una volta sul posto hanno proceduto con l’arresto. Il nonno è stato accompagnato in ospedale, dove i medici gli hanno curato una frattura a un dito di una mano e riscontrato varie ecchimosi sul collo. La piccola è rimasta fortunatamente illesa. L’aggressore è stato portato in carcere a Monza. Le motivazioni del suo gesto rimangono per ora sconosciute.

Cristina Gauri



La tua mail per essere sempre aggiornato

9 Commenti

  1. Questa bestia può essere espulsa? O è chiedere troppo?
    Siamo pieni di queste bestie orribili che aggrediscono, uccidono, stuprano, Fuori tutti!!!

    • oppure da portare al paese suo per “educarla” all’Islam, antica consuetudine (la pirateria…). Forse gli è stato commissionato (sia pure con vittima scelta a caso)e perciò sta zitto senza neppure rivendicare? Poi individui come questo sono da soli in Italia o c’è anche il resto della famiglia, cui si potrebbe anche domandare qualcosa?

  2. Altro che caffè marocchino! Droga marocchina…, accoppiata che vi raccomando con quella albanese, nigeriana.
    Questi sono fuori in tutti i sensi…!!!
    E cercano ancora le motivazioni dei gesti…, hai voglia a trovarle!

  3. con buona pace di chi sostiene che in genere chi commette tali crimini è qualcuno che conosce le vittime… a me pare che avvengano sempre più spesso le scelte casuali

Commenta