Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 19 feb – La maturità 2021 comincerà il 16 giugno: si baserà su una prova orale che inizierà con la discussione di un elaborato.



Bianchi: “Maturità 2021, elaborato aiuta studenti”

Per il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, l’esame di maturità 2021 consentirà agli studenti tramite la forma dell’elaborato (che “potrà essere un testo, ma anche una prova pratica o un prodotto multimediale”), di dimostrare ciò che hanno appreso e compreso, la loro capacità di pensiero critico e di esprimersi”. “Consentirà” così “alle studentesse e agli studenti di esprimere quanto maturato nel corso dei loro anni di studio” sottolinea Bianchi.

L’orale e l’elaborato 

La maturità 2021 prevedrà dunque un colloquio orale, partendo dalla presentazione dell’elaborato (assegnato dai consigli di classe), in base al percorso didattico svolto. L’elaborato si baserà sulle discipline caratterizzanti l’indirizzo di studi dei vari istituti: tali materie potranno essere integrate con altre discipline ma sempre presenti nel curriculum dello studente. Come per gli scorsi anni, l’ammissione all’esame di maturità sarà deliberata dal consiglio di classe. Saranno le istituzioni scolastiche a istituire eventuali deroghe al requisito della frequenza.

Commissione interna e presidente esterno

Per la maturità 2021, il credito scolastico avrà un peso fino ad un massimo di 60 punti: 40 si calcolano per l’orale. La votazione finale, come per gli anni precedenti, resta in centesimi e si potrà ottenere la lode. La commissione sarà interna e il presidente esterno. Come accennato, l’orale di maturità partirà dall’elaborato predisposto dagli studenti stessi. L’argomento sarà assegnato  entro il prossimo 30 aprile dal Consiglio di classe: ogni docente seguirà un gruppo di studenti.

Leggi anche: Scuola, il piano di Bianchi: “In classe fino al 30 giugno e maturità dal 16, con lezioni in corso”

Per la maturità 2021, dunque, gli studenti saranno seguiti dai professori nella compilazione del loro elaborato. Questo dovrà essere consegnato all’insegnante entro il 31 maggio. La forma dell’elaborato, che tiene conto secondo le indicazioni del ministero delle particolarità dei vari indirizzi di studio, potrà avere varie forme. Nell’esame, dopo la discussione dell’elaborato, la prova orale prosegue con l’analisi di un testo di letteratura italiana. Un testo, un documento, un problema, o un progetto, predisposti dalla commissione, saranno poi oggetto di discussione.

“Tenere conto delle difficoltà da emergenza sanitaria”

Relativamente all’esame di maturità 2021, conclude il ministro Bianchi “deve essere concepito come il diritto di tutte le studentesse e tutti gli studenti ad essere valutati sulla base delle attività scolastiche svolte nell’arco di tutto il loro percorso. Tenendo conto delle difficoltà vissute durante l’emergenza sanitaria”. Si apprende che le ordinanze sugli esami di Stato del primo e del secondo ciclo di istruzione saranno inviate lunedì al Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione per il parere previsto prima della loro emanazione.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta