Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 29 nov – Appena usciti e già leggendari, se non altro perché introvabili. Neanche fossero rarissimi francobolli, i Nutella Biscuits, ovvero i nuovi biscotti della Ferrero, sono scomparsi dagli scaffali dei supermercati. Andati letteralmente a ruba e dunque adesso ricercatissimi, il prezzo dei Biscuits alla Nutella è schizzato sensibilmente anche su internet: su Amazon, ad esempio, sono disponibili a prezzi stellari (se consideriamo che parliamo di semplici biscotti commerciali): quasi 12 euro per 300 grammi.



I bagarini dei biscotti

Ecco allora che a Napoli qualcuno ha pensato di lucrarci, inventandosi un nuovo “lavoro”: il bagarino di biscotti. Non è affatto uno scherzo, secondo quanto riportato da Il Mattino, fuori dai supermercati del capoluogo campano si possono trovare rivenditori abusivi che dopo aver acquistato diverse confezioni, rivendono al doppio o addirittura al triplo della cifra consigliata (2,99 euro) i Nutella Biscuits. “A Mergellina c’è chi vende una confezione a otto euro, mentre al Vasto, in bella mostra sugli scaffali di un minimarket, ne costava sei, giusto il doppio”, si legge sul quotidiano partenopeo.

Black Brain

“Stanno andando bene”, ha dichiarato soddisfatto l’amministratore delegato dell’azienda Giovanni Ferrero. Questo biscotto ”è diventato più che un’iconica love brand, un fenomeno di aggregazione sociale e di costume italiano in cui si celebra il rapporto di amore con questa grande marca e sta andando al di là delle aspettative, quindi siamo fiduciosi per il successo della marca”. A Napoli qualcuno ha pensato addirittura di trasformarlo in un business.

Alessandro Della Guglia

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta