Il Primato Nazionale mensile in edicola

don albanesi omicidio fermoFermo, 9 lug – ”Emmanuel è stato ucciso dalle botte. L’emorragia interna devastante che l’ha ammazzato non è stata provocata dalla caduta all’indietro ma dal pugno che ha ricevuto in faccia. Se chi difende l’assalitore dice parte della verità sull’autopsia, questa mezza verità diventa una bugia”. Queste le parole rilasciate a mezzo stampa da don Vinicio Albanesi, che intende costituirsi parte civile nel processo ad Amedeo Mancini, l’imprenditore agricolo accusato di omicidio preterintenzionale e per il quale si terrà domani alle 11 l’udienza per la convalida del fermo.

Ma se l’accusa rivolta a Mancini è di omicidio preterintenzionale (cioè che l’omicidio è avvenuto “oltre le intenzioni” del reo) e, soprattutto, se l’autopsia condotta dal medico legale Alessia Romanelli ha evidenziato che Emmanuel non è stato colpito da alcun palo della segnaletica stradale; che il pungo sferrato da Mancini non sarebbe stato particolarmente violento dato che risulterebbe solo una lesione al labbro senza interessamento dell’arcata dentaria che risulta perfettamente integra e che la morte del nigeriano è da ascrivere alla frattura posteriore del cranio, causata dall’impatto con un marciapiede dopo la caduta, perché Don Albanesi dichiara il contrario? Che interessi ha a mettersi di traverso rispetto al lavoro degli inquirenti? Che interessi ha nel manipolare i fatti e piegarli alla sua verità?  A noi sembra che l’atteggiamento del prelato sia l’ennesimo tentativo di voler strumentalizzare un tragico avvenimento dando per assodate valutazioni ideologiche -quale il razzismo e la violenza come metodo di confronto- che non si basano su nessun dato fattuale dimostrabile né tantomeno sulle prove al vaglio degli inquirenti.

Aurelio Pagani

 

16 Commenti

  1. Don Albanesi, come tutti i preti della sua specie, è un frocio ideologico, un istigatore della cupio dissolvi bianca. Questi personaggi spregevoli, quando verrà il tempo, andranno arrestati e processati.

    • Pienamente d’ accordo. L’ ho visto parlare in TV per qualche secondo. Ignorante come una capra. Come abbia fatto ad ottenere la nomina a parroco, mi si perdoni l’ involontaria blasfemia, è davvero un mistero che conosce solo Dio.

  2. anchio ci ho la magietta di casapound e odio i negri e mi piace il primate nazionale poichè fa un’informazione intelletualmente onesta e veritiera,e lo sottolineo veritiera eh.
    e poi diciamoci la verità e cioè che quel negro di merda se l’è cercata. uno perchè è negro.due perchè doveva stare a casa sua.
    e comunque io non sono mica razzista maledetti sinistronzi.
    w gianluca iannonne eja eja alala’.

    • Bravo Anonimo.Maledetta gente di destra che mantiene il potere e controlla tutti i giornali e le televisioni,che siede al governo,che mente all’italiano medio circa una situazione di cui sono pieni fino al collo.
      Viva Lenin,viva Stalin,viva Mao,viva Pol Pot.Abbasso il capitalismo

  3. l’anonimo sopra è il tipico cesso di sinistra che si sente superiore agli altri perché pervaso dallo s(pirito) di carlo marx.

  4. ma la domanda e’ se a voi avessero detto una offesa alla vostra donna in vostra presenza come avreste reagito ? a prescindere dall’esito fatale . Il nigeriano ha reagito da uomo.

    • Pensa se ti trovassi tu a passare per una via e ci fossero dei teppisti che si mettono ad insultare TE e la TUA donna.

      Poni caso che questi teppisti sono “di colore”.

      Che fai?

      1) Non ti preoccupi, perché teppisti “di colore” in realtà non ce ne sono, è tutta una montatura mediatica per denigrarli.

      2) reagisci “da uomo” come hai detto tu stesso, passando al contrattacco e gonfiandoli di botte, fino ad ammazzarne accidentalmente uno. Diventi un caso mediatico, e tutta la sinistra italiana si butta sul tuo “cadavere” come un branco di squali. Che fai? Ti appelli al don Vinicio?

  5. Falla finita vinicio manco l autopsia e fa sta zitto ridicolo di merda tu e tutti quelli che te da ragione

  6. La chiesa oramai è infiltrata in modo irreversibile, crollerà. Che è poi il loro scopo. Provo una gran pena per i sinistrati, poverini. Sono convinti di essere superiori con la verità in tasca, gli hanno insegnato il dictat del politicamente corretto e lo menano a modi clava. Poveretti, certi di lottare per il bene del popolo e delle classi meno agiate, ecc generalmente guardandole sempre dall’ alto.
    Non si rendono conto che invece stanno lavorando a gratis per l’èlite transumanista nazi sionista. Sono talmente programmati che un dubbio, o una forma di pensiero loro non ce l’hanno, niente il buio completo.
    E’ sconcertante leggere i commenti dei sinistri e dei nuovi sinistri a 5 stelle.

  7. Sospendiamo un attimo la polemica tra dx e sx e ragioniamo con lucidità
    1) è reato reagire con violenza a i torti provenienti da terzi (esempio nn puoi reagire a un ladro in casa)
    2) aggredire una persona con un palo è reato sia Ke si apre direbbe torto o ragione..secondo me si potrebbe configurare un reato di tentato omicidio
    3) Amedeo si è difeso senza volere uccidere

  8. Negri di merda andate tutti via! Non ne possiamo piú di voi, delle vostre usanze sporche e incivili, del vostro metterci i piedi in testa! Voi volete solo avere le nostre pensioni e il nostro lavoro! Andate via! Facce di culo!

  9. Eppoi io ne conosco alcuni, puzzano, non si lavano, si mettono le dita nel naso e toccano le cose degli altri con le mani sudicie, e vogliono sempre essere aiutati in tutto. Purtroppo mi tocca lavorare con gente del genere

  10. Concordo perfettamente con Luca.
    Proprio ieri abbiamo assistito all’ingenuità del pentastellato Di Maio: “Israele non ci lascia entrare nella striscia di Gaza per vedere come stanno funzionando le opere umanitarie”.
    E che credevi? Che quelli ti facevano entrare per farti assistere a come si effettua un genocidio lento e sistematico?
    Se credi nei tuoi principi c’è un’unica strada da percorrere contro questi pazzi criminali: non riconoscerli giuridicamente proprio come ha fatto l’iran 37 anni fa, COSTI QUELLO CHE COSTI!!!

Commenta