Il Primato Nazionale mensile in edicola

Lunedì, 16 agosto – Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell’Irccs Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano, non ha dubbi: in autunno saremo vittime di una nuova ondata di Covid, che non ci mollerà per altri due o tre anni. E la colpa è di chi non si vaccina, perché non è “solidale”.



Pregliasco: “Chi non si vaccina non è solidale”

“Non sarà facile convincere gli over 50 non ancora vaccinati e spero che anche attraverso il coinvolgimento dei medici di famiglia questa situazione possa migliorare un po’, ma temo che una quota di queste persone semplicemente non vorrà essere solidale con gli altri” ha dichiarato Pregliasco in un’intervista a iNews24.it. Il Direttore sanitario dell’Irccs Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano ha anche doti di psicologo: “È di questo che si tratta, perché la vaccinazione è qualcosa che protegge noi stessi, la nostra famiglia, ma soprattutto la comunità intera di cui tutti, in teoria, facciamo parte“.

Black Brain

“Pandemia con plurime ondate”

“Sicuramente il rischio è ancora quello di avere una continuità di presenza del virus, dato che la variante Delta è molto più contagiosa. Dobbiamo sempre considerare in ogni situazione in cui veniamo in contatto con un’altra persona che esiste una probabilità di infezione, anche se per esigenze di vita e per scelte politiche è stato permessa e attuata questa condizione di maggior libertà”, dice Pregliasco, il quale ignora o non menziona il fatto che da appena dieci giorni è stato introdotto il Green pass che, di fatto, limita e di molto la libetà (solo) a chi non si vaccina.  “Siamo in una situazione di crescita che per, per fortuna, non ha un incremento verticale come nelle settimane precedenti. Probabilmente siamo arrivati ad un plateau massimo del livello di diffusione almeno per questa ondata, ma mi attendo successivamente in autunno e inverno un ulteriore ondata, diciamo un altro colpo di coda”. Prevede ancor al medico: “Dobbiamo immaginare questa pandemia un po’ come un sasso lanciato dentro uno stagno, con plurime onde che via via andranno a risolversi, ma purtroppo questo sarà da considerare nell’ottica di un periodo piuttosto lungo, probabilmente due o tre anni”. Il che significa che virologi ed esperti ce li ritroveremo in tv per anni. Facciamoci coraggio.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

6 Commenti

  1. SE NON CI DICE COME E PERCHE’ quest’anno è peggio dell’anno precedente quando se non vi ricordate doveva arrivare “la spagnola2” ha detta di tale Guerra medico e rappresentante italiano OMS che come sappiamo di cazzate ne ha sparate e dette anche in TV tante quindi come l’anno scorso le influenze e i virus respiratori di norma e da sempre ci saranno e faranno dei morti vorremmo tanto anche tra…questi terroristi, una giustizia popolare oramai dovuta o no?

  2. I vaccinati di cosa si preoccupano se gli altri non lo sono??? Con il vaccino non corrono alcun rischio di prendere la malattia o forse si tratta di un vaccino bufala dei poteri occulti che serve solo per marchiarci con un qr code come gli animali??Considersando che il covid 19 non è mai stato isolato, c’è da propendere per la seconda ipotesi

  3. Io che prevedo, e indovino, tutti i giorni l’andamento dei mercati finanziari anche giorni prima prevedo che sta cercando di pescare boccaloni decerebrati per giustificare vaccini ingiustificati ed inutili visto che ancjhe chi è vaccinato con due dosi può prendere il #COVID e finire all’ospedale per continuare a tenere in piedi case farmaceutiche che senza Governi collusi sarebbero già fallite.
    Oltre ad evitare la stessa figura di… fatta nel 2009 😀
    https://www.repubblica.it/cronaca/2010/01/16/news/vaccino_virus_a-1966773/

  4. Queste regole sono demenziali. Se il vaccino non è obbligatorio non limiti la libertà a chi non si vuole vaccinare, altrimenti non sei uno Stato etico, ma sei uno Stato truffatore, mafioso e ricattatore.

Commenta