Il Primato Nazionale mensile in edicola

presidio ambasciata Usa siriaRoma, 10 apr – Un centinaio di persone, fra membri della comunità siriana in Italia e militanti di CasaPound Italia, hanno preso parte, oggi pomeriggio, ad un presidio sotto l’ambasciata americana a Roma. I manifestanti reggono uno striscione recante la scritta “L’attacco Usa aiuta i terroristi: stop aggressioni alla Siria“. La protesta nasce dal bombardamento, ordinato pochi giorni fa dal presidente Trump, alla base dell’aeronautica siriana colpita da 60 missili Tomahawk.

“Vogliamo far sentire il nostro dissenso verso la scelta di ingerenza nella politica interna siriana“, spiega Alberto Palladino, del Fronte Europeo per la Siria. “Ricordiamo che quest’azione di bombardamento è nata – continua – sull’onda dell’attacco chimico denunciato dai terroristi, attacco che avrebbe ucciso dei bambini. Bene, la vendetta contro questo attacco ha ucciso quattro bambini, questa volta documentati”. E’ per questo, conclude, “che noi oggi denunciamo questo doppio standard dell’agire statunitense che supporta l’azione dei terroristi sul territorio siriano”.

Nicola Mattei

Commenta