Il Primato Nazionale mensile in edicola

Padova, 11 dic – Non sempre brutte notizie ma qualche volta raccontiamo di un gesto di solidarietà importante; quello di un uomo che a Conselve, nel padovano, ha deciso di saldare il debito di un padre di famiglia indigente che si è visto staccare la luce e il gas alla casa di famiglia.

La disperazione di un padre

Secondo quando racconta Il Gazzettino, l’avvenimento è accaduto a Conselve negli uffici della società Centro Veneto Energie (CVE) di piazza XX Settembre. Sabato scorso, durante i canonici orari di sportello, un uomo si è presentato negli uffici del CVE; una volta arrivato il suo turno, ha spiegato all’operatore che a casa sua non c’era più corrente elettrica né gas dalle prime luci del mattino. Quando l’operatore ha verificato la segnalazione,  è emerso che le utenze relative alla casa dell’uomo, padre di quattro figli, era giunta al blocco per una elevata somma non pagata. L’uomo ha implorato l’operatore, chiedendo di parlare ratealmente. Secondo i presenti l’operatore sarebbe stato gentile ma fermo, rifiutando tale proposta. L’insolvenza sarebbe stata troppo onerosa per essere pagata ratealmente. A questo punto, il padre di quattro figli sarebbe scoppiato a piangere e si sarebbe allontanato.

Il benefattore 

Tra gli utenti in attesa un uomo, dopo aver assistito a tale scena, ha chiesto all’operatore a quanto ammontasse il debito della famiglia. L’operatore ha risposto che erano “quasi 600 euro”. E qui l’uomo avrebbe detto: «Saldo io, però aspettate a comunicarglielo, perché voglio restare anonimo e non voglio che colleghi l’operazione alla mia persona. Però voi fate in modo che possa riavere subito luce e gas».

Ilaria Paoletti

5 Commenti

  1. ..un vero cristiano….non come un certo vescovo che “riallaccia” con il cacciavite e megafono…e senza, soprattutto, aprire il portafoglio..

  2. Onore al benefattore.
    Ma quanti altri casi stanno in Italia che non trovano un benefattore.
    Il reddito di cittadinanza o non serve o è dato a persone sbagliate .

    • Il rdc serve eccome, ma qui non si capisce molto da come è raccontato lepisodio anche perché basta avere una proprietà e il reddito non viene concesso. Andrebbe migliorato il regolamento.

Commenta