jihadista arrestato a GenovaGenova, 3 ago – Un ventitreenne siriano residente a Varese con la famiglia è stato arrestato stamattina dalla Polizia di Genova. L’accusa è di partecipazione ed associazione con finalità di terrorismo, anche internazionale. L’arresto rientra in una più ampia indagine coordinata dalla Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione e diretta dalla Procura Distrettuale Antiterrorismo di Genova.

Le autorità hanno emesso la misura pre-cautelare del fermo in quanto hanno riscontrato l’intenzione del giovane di recarsi in Siria per unirsi alle fila di Jabat al Nusra. Non sono emerse, però, progettualità legate ad eventuali attentati da compiere sul territorio italiano. Nel frattempo sono state perquisite le residenze di altri cinque giovani stranieri legati da un rapporto di amicizia con l’arrestato.

Aurelio Pagani

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta