Il Primato Nazionale mensile in edicola

Reggio Emilia, 28 ago – Tragico incidente oggi durante il 41esimo rally dell’Appennino Reggiano, dove un’auto è uscita fuori strada causando la morte di due giovani spettatori. L’episodio è avvenuto oggi intorno alle 10 in località Riverzana tra i comuni di San Polo d’Enza e Canossa, su un tratto rettilineo del circuito.



Incidente al rally dell’Appennino Reggiano: morti due spettatori

Secondo una prima ricostruzione della dinamica, durante la gara un equipaggio a bordo di una Peugeot 208, per cause ancora al vaglio dei carabinieri, ha perso il controllo del mezzo uscendo dal circuito. A causa della forte velocità e di un terrapieno che ha fatto da rampa, la macchina si è staccata dal suolo ed è precipitata su una vicina collinetta dove si trovava del pubblico, investendo e uccidendo i due giovani. I due componenti dell’equipaggio sono rimasti illesi.

Black Brain

Gara sospesa, aperta inchiesta

I soccorsi sono stati immediati, e dall’Ospedale Maggiore di Parma è stato anche inviato un elicottero, ma ogni sforzo è stato vano. Era in corso la prima prova speciale della giornata. In seguito all’incidente la manifestazione è stata sospesa. Sul posto, la polizia locale Unione Val d’Enza e i carabinieri, oltre all’elisoccorso del 118. Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta.

Ludovica Colli

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. …..
    durante un rally le auto vanno
    TROPPO veloci,
    TROPPO al limite della tenuta,gli spettatori sono
    TROPPO vicini al tracciato,e le strade del percorso sono
    strade normali riadattate alla corsa.

    cosa potrebbe andare storto?
    tutto:
    ho visto con i miei occhi auto da rally VOLARE letteralmente,percorrendo decine di metri staccate da terra da un dosso,o curvare a velocità folli in derapata,passando a pochi metri…
    a volte pochi centimetri dal pubblico.

    quindi quello che è strano non sono questi due morti,ma il fatto che ce ne siano così pochi,durante queste gare.

Commenta