Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 20 dic – Tre giorni dopo la decisione, a lungo attesa, di Papa Francesco di abolire il segreto pontificio per i casi di violenza sessuale e abusi su minori compiuti dai chierici, la Chiesa cattolica viene travolta dall’ennesimo scandalo. Un sacerdote della Congregazione di don Orione è stato infatti arrestato con l’accusa di aver abusato sessualmente di un disabile. L’arresto è stato eseguito dalla Squadra Mobile di Napoli su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli. Non si tratterebbe dunque di pedofilia, ma di una violenza altrettanto ignobile e disgustosa.



Il prete, don Roberto Gerolamo Filippini, è gravemente indiziato di violenza sessuale continuata, perché avrebbe abusato proprio dello stato di inferiorità psichica della vittima. Tanto più che la Congregazione di don Orione si occupa proprio di riabilitazione di persone disabili e il sacerdote arrestato svolgeva la funzione di amministratore di sostegno della vittima. All’epoca dei vergognosi fatti, il sacerdote era vicedirettore dell’Istituto don Orione di Ercolano.

Black Brain

Alessandro Della Guglia

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta