Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 8 mag – Massimo Clementi, direttore del laboratorio di virologia del San Raffaele, lo sta dicendo già da un paio di giorni: “Ci aspettiamo che il coronavirus possa pian piano diventare innocuo come i suoi cugini, responsabili del raffreddore“. Ieri sera il professore ha ribadito il concetto anche in diretta tv a Otto e Mezzo, dove Lilli Gruber che gli ha chiesto di confermare le sue teorie: “Lei ha detto che coronavirus si sta svuotando e potrebbe diventare innocuo come un raffreddore. Questa è una notizia bomba, è proprio sicuro?”, domanda in apertura la conduttrice.

La malattia si modifica, cala numero terapie intensive

“Pensi che credevo di fare un’osservazione fin troppo ovvia”, afferma Clementi. “Sono sicuro, perché dai nostri studi emerge che il profilo clinico di questa malattia è mutato. A inizio epidemia arrivavano cento persone al pronto soccorso del San Raffaele gran parte delle quali avevano necessità di terapia intensiva, adesso da due settimane non arrivano più. Sono diminuite persone con necessità di ricovero, la malattia si è modificata o si sta modificando“, ha spiegato il virologo del San Raffaele.

“Quanto di questo cambiamento dipende dal virus? E’ noto che i virus sono più cattivi quando arrivano per la prima volta all’uomo“, conclude Clementi. “Questo coronavirus nel tempo potrebbe modificare il suo profilo di rischio, sia adattarsi geneticamente all’ospite”.

Davide Romano

6 Commenti

  1. Secondo gli studi della Meleam spa questo coronavirus è in Italia già da ottobre 2019, ha colpito il 35% della popolazione e non ha ammazzatio
    nessun personarsona sana.
    Se l’è pesa solo con chi soffriva di immunodeficienza.
    Secondo me, tolti di mezzo costoro, il virus non sa più con chi prendersela e quindi la sua virulenza diventa paragonabile a quella di un banale raffreddore.

  2. […] forse ma dico forse è meglio rivedere la strategia in svezia   …. cmq speriamo che tutto si sistemi pure la in ogni caso non si sottovaluti mai il corona virus mai… anche se dicono stia mutando Il virologo Clementi: “Il coronavirus sta mutando, diventerà innocuo come raffreddore” […]

Commenta