Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 12 nov – Oliviero Toscani commenta gli arresti di alcuni manager di Autostrade per l’Italia, difendendo a spada tratta i suoi datori di lavoro per tanto tempo, ovvero la famiglia Benetton.

Toscani: “Benetton meglio dei politici”

“Il mio rapporto con Luciano Benetton è stato un rapporto incredibile di grande sensibilità e onore e, se anche non ho mai avuto niente a che fare con la questione del Ponte e di Autostrade, posso testimoniare che con lui ho lavorato per più di 20 anni, ed è una delle persone più squisite con le quali ho avuto a che fare. Molto meglio di tanti politici o amministrazioni pubbliche, che sono un disastro e non riescono a combinare niente, fanno solo danni” dice ad Adnkronos Toscani, che ci tiene molto a manlevare i Benetton da ogni responsabilità, ricoprendoli di complimenti.

“Italia Paese di inaffidabili”

“Sono i soliti manager di cui non ti puoi fidare. Non c’è niente da fare: siamo un paese di gente inaffidabile. E se si incappa in gente inaffidabile, uno si rovina la vita a causa loro”, continua il fotografo radical chic per eccellenza. “Anche le persone oneste ci cascano, se trovano gente inaffidabile” e nel continuare, non lesina anche una critica feroce all’Italia: “La gente così è dappertutto. Del resto, siamo un paese conosciuto al mondo per essere inaffidabile: bisogna essere fortunati a scegliere la gente giusta”. E sempre sui Benetton, che gli hanno dato “da mangiare” per tanto tempo, continua:  “Con tutta la gente che fanno lavorare, ci sono anche questo tipo di persone, cosa ci si può fare!”. Bé, ad esempio non dire frasi come “a chi interessa che caschi un ponte” come ha fatto lui …

Ilaria Paoletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta