Il Primato Nazionale mensile in edicola

Alternative für Deutschland centri socialiStoccarda, 30 apr – Giorno di ordinaria follia al palazzo dei congressi di Stoccarda, dove una manifestazione dei centri sociali contro l’assemblea nazionale di Alternative für Deutschland è sfociata in momenti di violenza nei confronti dei membri del partito intervenuti nella capitale del Baden-Württemberg.



Duemila i delegati di AfD, contro circa un migliaio di membri dei centri sociali che hanno tentato di impedire il congresso di quello che ormai è il terzo partito di Germania. Le violenze sono cominciate già ieri sera, quando gli estremisti di sinistra hanno dato – invano – l’assalto al luogo della manifestazione. Il clima si è poi fatto incandescente nella giornata di oggi, quando i centri sociali sono riusciti addirittura a bloccare un’autostrada. Secondo quanto riportano le agenzie tedesche, sembra inoltre che numerosi quadri di Alternative für Deutschland sia stato fisicamente aggrediti mentre raggiungevano il centro congressi, sito nelle vicinanze del locale aeroporto.

Proprio lì erano schierati i militanti centri sociali, con il volto travisato e molti dei quali armati di spranghe e mazze, che hanno dato fuoco ad alcuni copertoni. Di fronte ai ripetuti avvisi da parte della polizia – oltre 2000 gli uomini schierati, fra i quali 400 federali – che chiedeva di sgomberare l’area, i contromanifestanti hanno risposto con lancio di oggetti e incendiando anche alcune automobili. A quel punto è scattata la reazione degli agenti, che hanno proceduto agli arresti: circa 400 sono finiti in manette, trasferiti poi in un vicino stadio da calcio.

Nicola Mattei



La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

  1. “400 sono finiti in manette, trasferiti poi in un vicino stadio da calcio”

    Scene d’altri tempi in Germania

Commenta